Fermo: LA CRONACA IN BREVE

1' di lettura Senigallia 26/02/2020 - Si è suicidata la donna ritrovata nella notte a Pedaso. Non ce l'ha fatta Sara Dorotei caduta durante un'escursione all'Elba. Finisce fuori strada un ragazzo poco più che ventenne.

La donna ritrovata nella notte a Pedaso si sarebbe suicidata
Il corpo è stato ritrovato poco dopo la mezzanotte in una stradina di campagna sulle colline di Pedaso.
Al ritrovamento, l’autovettura era chiusa e sul corpo nessun segno particolare che facesse pensare ad una colluttazione. Da qui l’ipotesi del suicidio. Sul posto i sanitari del 118 i carabinieri ed i vigili del fuoco che hanno aperto l’auto quando per la sfortunata signora non c’era più nulla da fare.
La donna, E.V. di trentotto anni, era residente a Cupra Marittima, sposata madre di due figli.

Non ce l’ha fatta Sara Dorotei 36 anni di Porto Sant’Elpidio
La giovane farmacista, per lavoro trasferita in Toscana, era rovinosamente caduta battendo la testa in un’escursione all’isola d’Elba dove si era recata con il compagna per il fine settimana.
Il grave trauma cranico non le ha dato scampo. Sara era scivolata in un dirupo precipitando per circa una decina di metri battendo fortemente la testa. Il fatto si è verificato in località Volterraio.

Incidente sulla strada lungotenna.
Un ragazzo di ventiquattro anni, verso le tre del mattino, ha perso il controllo della propria autovettura ed è finito fuori strada nel guado del fiume. Ad estrarlo dalla macchina sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Il ragazzo è stato trasportato dal 118 all’Ospedale civile di Fermo.




redazione Vivere Fermo


Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2020 alle 11:03 sul giornale del 27 febbraio 2020 - 455 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, suicidio, fermo, pedaso, donna, notizie, madre, articolo, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgMk





logoEV
logoEV