Addio a Stefano Strocchi, "Vola più in alto che puoi"

1' di lettura Senigallia 23/02/2020 - Un malore che in pochi giorni non gli ha lasciato scampo. É morto così Stefano Strocchi, 68enne originario di Lugo, ma da tempo residente a Senigallia.

Ex dipendente della Regione Marche pochi giorni fa era stato colpito da un ictus da cui non è riuscito a riprendersi.

L'uomo aveva diversi hobby, tanto che in occasione dei funerali, celebrati venerdì, si sono stretti intorno alla famiglia gli amici dell'associazione nautica "Amici della Cesanella" dove aveva posizionato la sua barca. A Fano invece aveva imparato a pilotare gli ultraleggeri e si divertiva ogni tanto a far volare dei modellini. Tra le sue passioni anche le corse nei rally.

In tanti, anche sulla sua pagina Facebook hanno voluto rivolgergli un pensiero e un saluto, "Vola più in alto che puoi, ciao Stefano", ha scrittto qualcuno.






Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2020 alle 17:07 sul giornale del 24 febbraio 2020 - 3809 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgDN





logoEV
logoEV