Un po' di Senigallia a Sanremo con Bugo: per il cantante un legame speciale con la spiaggia di velluto

2' di lettura Senigallia 06/02/2020 - Sembra essere tra le canzoni più apprezzate dalla critica e non solo del 70° Festival di Sanremo. L'altra sera sul palco dell'Ariston, in coppia con Morgan, è salito Bugo, alias Cristian Bugatti, 46 anni, milanese, ma con un forte legame con la spiaggia di velluto.

Da anni infatti Bugo frequenta assiduamente la spiaggia di velluto, trascorrendo qui le vacanze e anche i momenti liberi. Il legame con la spiaggia di velluto, oltre che consolidato per via della bellezza della città, ha a che fare anche con ragioni affettive dal momento che in città vivono anche la compagna e alcuni parenti.

La canzone "Sincero" ha riscosso subito consensi tanto che il duo Morgan-Bugo è stato subito definito la vera coppia "rock'n'roll" del Festival, in un mix perfetto tra le "strofe morganiane e il ritornello buganiano". "Un brano -sintetizza la critica- che fa riflettere divertendo" e che può essere sostenuto grazie al televoto da casa in occasione della serata finale di sabato 8 febbraio.

Chi è Bugo
Dall'inizio della sua carriera nel 2000 Bugo ha pubblicato 9 album personalizzando il suo stile musicale fino a toccare molti generi diversi, come rock, garage rock, blues, folk, rap, psichedelia, noise, pop, musica elettronica e musica strumentale. È considerato da più parti come il pioniere di un nuovo cantautorato italiano, artista che ha in qualche modo traghettato la canzone impegnata degli anni 70 verso la disillusione degli anni 2000. Per questa ragione, nei primi anni 2000 fu definito con un neologismo come il "fantautore". Secondo AllMusic, Bugo è uno dei più interessanti e controversi artisti ad emergere dalla scena indipendente italiana degli anni 90, amato dai fan e da alcuni critici, ma anche disprezzato e giudicato come un semplice atto di commedia da altri. Nel 2012 il giornale britannico The Guardian inserisce Bugo in un articolo sulla musica italiana attuale e nel 2015 la rivista Rolling Stone lo inserisce tra le 100 facce della musica italiana.








Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2020 alle 11:24 sul giornale del 07 febbraio 2020 - 7888 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, spettacoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfXB





logoEV
logoEV