Murales del Liceo imbrattato: ci pensano gli Scout a ripulirlo

1' di lettura Senigallia 29/01/2020 - A rimediare agli atti vandalici, commessi verosimilmente da loro coetanei, ci pensano i giovani Scout dei gruppi di Chiaravalle e Marzocca.

I due clan sono stati al lavoro, nello scorso fine settimana, nel sottopasso di via Mamiani dove, nel periodo di Natale, era stato imbrattato e danneggiato il murales realizzato dal “Perticari” di Senigallia. Gli Scout, armati di spazzole e secchi hanno ripulito tutti i segni di imbrattatura, ripristinando così i tratti originali del murales. Un bel gesto di civiltà contro la maleducazione di chi invece ha pensato bene di sfregiare il murales che aveva richiesto ore di impegno e di lavoro da parte degli studenti del “Perticari”.

Il murales del tratto del sottopasso di via Mamini che dà verso il mare era stato inaugurato lo scorso 14 dicembre ed era risultato primo classificato al concorso regionale proposto alle scuole da “Libera associazioni, nomi e numeri contro le mafie” in occasione della giornata dedicata alle vittime innocenti delle mafie del 21 marzo. Il progetto di Street Art era incentrato sul tema “Per un nuovo orizzonte di speranza, giustizia e ritrovata umanità”.






Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2020 alle 15:15 sul giornale del 30 gennaio 2020 - 823 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfCb





logoEV
logoEV