Belvedere: consegnate le borse di studio in ricordo di Euro Tarsilli

2' di lettura 27/01/2020 - Come ogni anno a Belvedere Ostrense si è ricordato il carabiniere belvederese Euro Tarsilli, caduto trentotto anni fa, il 21 gennaio 1982, per mano di terroristi di estrema sinistra. La cerimonia commemorativa ha avuto inizio con la deposizione dei fiori alla stele a lui dedicata con gli onori militari.

Alla cerimonia, oltre ai genitori del caduto, al sindaco di Belvedere Ostrense Sara Ubertini, agli assessori e consiglieri comunali, alla popolazione, erano presenti i Carabinieri in congedo della locale Sezione e di altre sedi della provincia, i Carabinieri in servizio presso la Stazione di Belvedere Ostrense, il Comandante della Compagnia di Senigallia, Capitano Francesca Romana Ruberto ed il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Ancona, Colonnello Cristian Carrozza, l’Ispettore Regionale Marche Generale Tito Baldo Honorati, cittadino onorario di Belvedere Ostrense.

Momento principale della manifestazione quello della consegna, nell’aula consiliare del Municipio, delle borse di studio intitolate ad “Euro Tarsilli” agli studenti locali delle scuole secondarie di primo e secondo grado, distintisi per l’alto profitto nell’anno scolastico 2018-2019, nella convinzione che la conoscenza, lo studio e l’impegno sono lo strumento principale di lotta a qualsiasi forma di violenza, soprattutto quella più infima e becera, per mano della quale Euro ha trovato la morte.

Il Sindaco, consegnando i premi agli studenti Michela Giorgi, Letizia Boccoli e Tommaso Scarponi ha rivolto loro un invito, che “l’impegno dimostrato in ambito scolastico, e che ha permesso il raggiungimento di obiettivi importanti e di cui dovete essere fieri e soddisfatti, trovi concretezza anche nella vita quotidiana, nel rispetto delle regole, nel rispetto degli altri, nel senso del dovere e nella riscoperta dei valori fondanti e del senso di appartenenza ad una comunità; proprio quella comunità, intesa in senso allargato come Nazione, che Euro e tanti giovani come lui hanno deciso di servire indossando una divisa e che voi, limitandovi al vostro paese, a Belvedere, mi auguro vogliate servire impegnandovi nella costruzione di un futuro “a portata” di giovani”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2020 alle 17:08 sul giornale del 28 gennaio 2020 - 456 letture

In questo articolo si parla di attualità, belvedere ostrense, comune di belvedere ostrense, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfzN