Violenza di genere, approvata risoluzione regionale. Leonardi (FdI): "Da mia mozione scaturito un importante atto"

violenza sulle donne 1' di lettura Senigallia 23/01/2020 - Approvata all’unanimità, giovedì in Consiglio Regionale, una Risoluzione sul contrasto alla violenza di genere ha accorpato tre mozioni, come quella della sottoscritta - prosegue Leonardi - sul tema sempre più di attualità purtroppo dei femminicidi e della violenza fisica e psicologica.

La capogruppo regionale di Fratelli d’Italia ha evidenziato come la sua mozione intendeva tra l’altro far istituire anche nelle Marche un CTM cioè un Centro di Trattamento per Uomini Maltrattanti, una delle possibili formule multidisciplinari che si prenderebbero in carico uomini seguiti poi da psicoterapeuti, educatori, e altri soggetti che seguano persone che sono state già attori di comportamenti violenti.

Questa proposta, ricorda Leonardi, è una battaglia del Dipartimento Nazionale Vittime istituito da Fratelli d’Italia, del quale la Leonardi è componente: dove questi percorsi sono stati già sperimentati è stato possibile verificare nei soggetti maltrattanti una minore inclinazione alla violenza e alla recidiva. Soddisfazione comunque per il fatto che – conclude Leonardi – queste azioni saranno inserite nel redigendo Piano Sociale Regionale, privilegiando la rieducazione e l’allontanamento del maltrattante e non invece della vittima e dei suoi figli.


da Fratelli d'Italia - AN 
Gruppo Consiliare delle Marche 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2020 alle 17:32 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 533 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, marche, gruppo consiliare fratelli d'italia marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfqB





logoEV
logoEV