Montemarciano: partecipata la giornata di studi sulla Pratica Psicomotoria educativa per insegnanti

2' di lettura 20/01/2020 - Successo dell’Iniziativa della rete di scuole denominata “Pratica Psicomotoria Educativa a Scuola”. Si sono dati appuntamento a Montemarciano il giorno 18/01/2020 dalle ore 9,00 alle ore 18,00 quasi 90 insegnanti provenienti dagli Istituti della provincia di Ancona e Macerata per parlare dell’importanza del movimento e del benessere dei bambini a scuola e non solo.

La giornata di studi è stata decisa dalla rete per diffondere il tipo di lavoro psicomotorio e per contrastare la perdita di esperienze e di conoscenze dovuta al pensionamento dei docenti senior occupati del nido, nella scuola dell’infanzia e primaria che per tutta la carriera si sono formati per svolgere la loro missione delicata nel modo migliore possibile. Alla giornata di studi erano presenti anche psicomotricisti già professionisti e dipendenti di enti ed associazioni che si occupano di disabilità e recupero. L’assemblea si è aperta con il saluto dell’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Montemarciano dott.ssa Leila Hojat e dell’Assessore allo Sport Magnini Monica, quindi la Formatrice dott.ssa Andreatta Gabriella proveniente da Udine e docente universitaria a Venezia ha preso la parola.

Un momento particolare è stato dedicato alla visita dell’aula psicomotoria della scuola dell’infanzia di Marina , che da anni è curata dalla responsabile Antonietta Sbaffi. L’Istituto di Montemarciano in qualità di capofila della rete ha ospitato il convegno e fino a giugno sarà sede di attività per mostrare alle nuove leve delle scuole come si conduce la Pratica psicomotoria che restituisce benessere, piacere di percepire il proprio corpo e piacere di apprendere ai bambini dai 30 mesi fino a 7/8 anni.

Sono previsti seminari anche nel periodo estivo approfittando degli spazi verdi che offre il Comune di Montemarciano e dell’accoglienza turistica del territorio affacciato sulle colline prospicienti il mare. Questa disciplina Psicomotoria, sottolinea la dirigente scolastica della scuola capofila dott.ssa Angela Iannotta, abitua i bambini all’autonomia , all’indipendenza nel rispetto delle regole sociali, e nel rispetto della relazione con l’altro che spesso si costruisce immedesimandosi nell’altra persona ed imparando a mediare con i propri compagni di gioco. In questo l’attività realizza una scuola di Pace e promuove l’autostima di ciascuno. invitiamo a consultare il sito web della scuola capofila di Montemarciano per ogni ulteriore approfondimento e per chi fosse interessato a partecipare ai lavori dei prossimi mesi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2020 alle 10:08 sul giornale del 21 gennaio 2020 - 926 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, Comune di Montemarciano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfeU