Castelleone: il centrosinistra, "Il sindaco chiarisca sui lavori all'ex palestra comunale"

2' di lettura 18/01/2020 - Purtroppo siamo dovuti ritornare a chiedere le giuste spiegazioni al Sindaco sui lavori alla ex palestra comunale dove deve essere realizzata la nuova mensa scolastica per le scuole elementari e medie.

Infatti i lavori cominciati ad ottobre del 2018 avrebbero dovuto essere stati ultimati entro il mese di aprile del 2019, ma la ditta appaltatrice scelta dall’Amministrazione comunale, non ha concluso i lavori entro il termine stabilito dal contratto, lasciando il cantiere in stato di abbandono. La cosa è passata abbastanza in sordina vista la concomitanza con le elezioni comunali della scorsa primavera e dell’argomento se ne è cominciato a parlare a luglio dello scorso anno, quando abbiamo presentato un’interrogazione subito dopo l’insediamento dal nuovo Consiglio comunale.

Successivamente attraverso una serie di atti si è provveduto a revocare l’appalto e ad assegnare la conclusione dei lavori alla ditta seconda classificata nel bando di appalto. Nel frattempo è iniziato l’anno scolastico a settembre 2019 e il Sindaco ha affidato il servizio mensa ad un’impresa che fornisce i pasti pre-confezionati agli alunni delle scuole elementari e medie, che in mancanza degli spazi idonei, mangiano sul proprio banco. Una soluzione non certo ottimale, ma il Sindaco ha assicurato che la cosa era solo temporanea e che i disagi si sarebbero superati presto, poiché con la ripresa della scuola dopo le festività natalizie, cioè gennaio 2020, tutto si sarebbe risolto con il completamento dei lavori della ex palestra. Di tutto questo ne dava informazione sia alla commissione comunale mensa che al Consiglio comunale.

Ma le cose stanno andando in tutt’altra direzione e non certo come aveva promesso il Sindaco. I lavori sono fermi oramai da mesi e allo stato attuale, visti gli atti adottati, tutto fa pensare che la mensa non sarà pronta prima della fine dell’anno scolastico, quindi gli alunni continueranno a mangiare sul proprio banco, con tutti i disagi del caso e una condizione che, a detta del Sindaco doveva essere di breve durata, andrà avanti ancora per molto tempo. Per questo abbiamo presentato una seconda interrogazione ben dettagliata che di seguito pubblichiamo, con la speranza che il Sindaco ci fornisca una risposta seria e convincente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2020 alle 09:19 sul giornale del 20 gennaio 2020 - 333 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, politica, comune di castelleone di suasa, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfbX





logoEV