Pista ciclabile da Ciarnin a Marzocca, FdI, "Ennesima decisione presa dalla Giunta, contro la città"

2' di lettura Senigallia 10/01/2020 - Una mattina ti svegli e, senza che nessuno ti abbia detto nulla, tantomeno avvisato, ti accorgi che per andare nel centro di Senigallia devi fare 4 Km e 300 m in più del giorno prima. Inquini il doppio, ci metti il doppio del tempo, trovi più traffico. In autunno e in inverno.

Quando, invece, arriva la primavera e l’estate, tu, dal lungomare Leonardo Da Vinci, fai prima ad andare a vivere in un’altra città. Per evitare traffico, caos e file chilometriche che si formano, immancabilmente, vicino al sottopassaggio del Lungomare Italia, ove sei costretto ad immetterti per andare in centro, rischiando pure, o forse, un incidente visto che in quel tratto di strada statale non tutti rispettano i limiti di velocità.

Ma, attenzione, non sei solo tu, che ti trovi in questa situazione. Come te sono “felici” anche i titolari di ristoranti, paninoteche, bar e i gestori balneari di quel tratto di lungomare che, all’improvviso, non hanno più clienti da servire, o molti meno, visto che come d’incanto sono spariti centinaia e centinaia di parcheggi lato mare. Se poi pensavi di prendere un autobus pubblico, sappi che da adesso passerà sul lungomare per andare in direzione sud, ma il ritorno dovrà avvenire, obtorto collo, sulla nazionale per andare in direzione nord.

E se poi sei un autotrasportatore che dovrà consegnare le merci agli alberghi e a tutte le altre attività esistenti, potrai tranquillamente fermarti sulla ciclabile per scaricare il tutto, come già avviene regolarmente nel tratto che va dal porto al sottopasso davanti ai Bagni Vittoria. Ma guai a te se ti lamenti perché la tua Amministrazione, che dal 2010 pensa costantemente al tuo futuro e al tuo benessere, ti ha realizzato una stupenda pista ciclabile, che puoi percorrere con i bambini, i tuoi genitori, i nonni e con gli amici che ti vengono a trovare….se vengono!

Quel tratto di strada, Lungomare Da Vinci, da ieri è diventato a senso unico, perché l’Amministrazione, senza dire nulla e tantomeno senza avvisare nessuno, ha deciso di fare una pista ciclabile e istituire il senso unico che ti porta l'illusione che tutto vada bene e che vada bene così! Ma la Giunta, della quale buona parte sono indagati per corruzione, e il sindaco, che è imputato per omicidio plurimo colposo e disastro colposo, ha pensato a te. Solo a te!

NOTA DELLA REDAZIONE: La redazione precisa che rispetto al contenuto del Comunicato non è esatta l'affermazione che "buona parte della Giunta sono indagati per corruzione" in quanto, relativamente all'indagine sulla piscina delle Saline, gli assessori delle giunte 2010 e 2015 sono indagati solo per abuso d'ufficio e NON PER CORRUZIONE.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2020 alle 10:43 sul giornale del 11 gennaio 2020 - 4857 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beRV





logoEV
logoEV