Coppia aperta, scambismo e poliamore: le nuove regole dell’amore

5' di lettura Senigallia 15/12/2019 - Sempre più spesso si sente parlare di coppia aperta, scambismo e poliamore, giudicati per lo più in maniera superficiale senza entrare nel merito. Per comprendere ciò di cui stiamo parlando e prima di esprimere il proprio punto di vista, è importante informarsi e andare a conoscere quelle che sono le dinamiche che portano ad intrattenere relazioni di coppia non convenzionali.

Coppia aperta

Spesso è un vero e proprio tabù anche se il fenomeno è in continua crescita. Ma in cosa consiste questo tipo di relazione? La coppia aperta è, appunto, una coppia che gestisce la relazione senza obblighi morali e vincoli formali, ma allo stesso tempo in maniera limpida e sincera. Questo tipo di relazione prevede l'indipendenza dei due partner che possono avere rapporti sessuali con altre persone esterne alla coppia. Nel rapporto tra coppie aperte è possibile soddisfare quegli istinti naturali che nelle coppie normali portano spesso a mascherare la realtà dei fatti, a raccontare bugie e a ricorrere a sotterfugi che naturalmente hanno un impatto negativo sull'equilibrio della coppia. Non sempre è facile gestire questo tipo di relazione a causa di alcuni fattori che normalmente influenzano il nostro modo di agire:

· il nostro ego spesso interviene quando si pensa che il proprio partner possa provare piacere durante un rapporto sessuale con un'altra persona. Ciò è dovuto al fatto che molto spesso si ha l'idea che il partner sia di proprietà privata.

· le pressioni sociali ci impongono regole fissate dalla società che spesso non combaciano con quelli che sono i nostri impulsi e le nostre reali intenzioni.

· la gelosia è il primo elemento di rottura nelle relazioni. Per questo motivo, per intraprendere una relazione di coppia aperta si deve essere consapevoli del fatto che questo tipo di relazione non riuscirebbe a durare più di qualche giorno alla comparsa dei primi segni di gelosia.

Le coppie aperte lasciano al partner la possibilità di condividere con altre persone anche rapporti affettivi, oltre che sessuali, purché si mantenga una sorta di rapporto privilegiato con il partner principale.

Scambismo

I partner che decidono di intraprendere questa nuova esperienza devono avere grande complicità e apertura mentale. Ciò che contraddistingue gli scambisti abituali è un legame molto forte che consente loro di scindere l'amore e il sesso. Solitamente ci si organizza con altre coppie in luoghi specifici nel quale ci si incontra per avere rapporti sessuali, per lo più in contemporanea (un luogo virtuale in cui cercare altri scambisti è https://mondoadulti.it/siti-di-incontri/scambisti/). Nella maggior parte dei casi gli scambisti si incontrano:

· nella propria abitazione;

· in alberghi adibiti anche a questo tipo di servizio;

· in parcheggi frequentati da altri scambisti;

· nei locali di scambisti.

Coloro che praticano lo scambio di coppia sono definiti swingers e per lo più si tratta di coppie formate da persone insospettabili, generalmente di età compresa tra i trenta e i cinquanta anni. La coppia di scambisti è, dunque, intenta a provare nuove emozioni e a sperimentare nuove trasgressioni sessuali ed erotiche con un'altra coppia di scambisti. Lo scambio di coppia può manifestarsi con atti di esibizionismo nel quale uno dei due partner osserva l'altro intrattenere rapporti sessuali con un'altra persona, provando in questo modo piacere; può anche trattarsi di sesso di gruppo nel quale tutti i membri coinvolti si congiungono carnalmente. Chi pratica lo scambismo sostiene che questa pratica fortifica la coppia attraverso l'evasione dalla monotonia della routine. Solitamente gli scambisti mantengono l'affettività all'interno della coppia originale e attraverso questa pratica cercano solo uno spunto per soddisfare le necessità carnali o per provare delle pratiche erotiche nuove.

Poliamore

Essere poliamorosi significa condividere il pensiero che l'amore possa essere multiplo, sia di natura sentimentale che di natura sessuale. Le relazioni poliamorose sono consenzienti e consapevoli, intraprese con più persone contemporaneamente. Per poter anche solo pensare di intraprendere questo tipo di relazione, bisogna rispettare delle condizioni, che in caso contrario non renderebbero il poliamore praticabile:

· bisogna avere il consenso di tutte le persone coinvolte;

· bisogna avere un'apertura mentale tale da distaccarsi dall'ideologia che in un rapporto bisogna per forza essere solo in due;

· bisogna manifestare massimo rispetto per i sentimenti e le necessità di tutti i membri del rapporto.

A differenze della coppia aperta e degli scambisti che solitamente intrattengono rapporti sessuali con altri partner per soddisfare un bisogno sessuale, le relazioni poliamorose sono di diversa natura: alla base vi è un sentimento o una grande forma di affetto verso gli altri membri del rapporto poliamoroso. La società spesso giudica questa tipologia di rapporto, considerando il comportamento dei poliamorosi poco etico, ma la particolarità di questo tipo di relazione è che affetto, sesso e amore si intersecano tra di loro. Non è necessario che il numero di partner con cui si hanno rapporti sessuali sia superiore a due per essere considerati poliamorosi.

Queste sono le nuove regole dell'amore, spesso considerate un tabù dalla società, sebbene il numero di coppie che oggigiorno intraprende delle relazioni non convenzionali sia in costante aumento.






Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2019 alle 12:30 sul giornale del 14 dicembre 2019 - 625 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdOq





logoEV
logoEV