Bilancio: concluso l’iter delle commissioni consiliari. Mangialardi, “Prospettiva sana e sostenibile

bilancio 2' di lettura Senigallia 13/12/2019 - Si è concluso giovedì sera il percorso di confronto e approfondimento delle commissioni consiliari in merito al Bilancio di previsione finanziario armonizzato 2020-2022. Un bilancio che nonostante i circa 2,4 milioni di tagli dovuti ai mancati trasferimenti nazionali, si conferma ancora una volta sano e sostenibile.

“Sicuramente – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – il contesto delineato in ambito nazionale ha rappresentato una specie di stress test per il nostro bilancio. Va detto, però, che abbiamo superato al meglio la prova e che siamo riusciti a ottenere risultati importanti, a partire dal mantenimento delle risorse destinate al sociale e al turismo, i due pilastri si cui si regge il progetto amministrativo portato avanti in questi ultimi dieci anni. Un altro rilevante obiettivo raggiunto è stato mantenere invariate le tariffe per i servizi a domanda individuale, già tra le più basse d’Italia, come quelle relative agli impianti sportivi, agli asili nido, all’occupazione del suolo pubblico. Anzi, in quest’ultimo caso sono state confermate anche le agevolazioni per gli interventi di ristrutturazione edilizia. Fondamentale, ora, sarà approvare il bilancio al consiglio comunale del 19 dicembre, ovvero entro l’anno solare, perché ciò consentirà di evitare l’esercizio provvisorio e quindi di dare immediatamente corso agli investimenti già programmati e di accedere a partenariati progettuali a livello sovra comunale, dalla Regione alla Comunità europea. Tutto ciò è stato possibile raggiungerlo grazie alle competenze della nostra struttura, diretta dalla dottoressa Laura Filonzi, e al contributo dato dai consiglieri delle varie commissioni, ben coordinati dal presidente Luca Saltarelli. Un grazie particolare va al vicesindaco Maurizio Memè, che in questi giorni si è assunto l’onere di seguire l’iter del bilancio in commissione, operando per far sì che la discussione procedesse in maniera competente, trasparente ed efficace. Grazie, infine, anche alla presidente del Collegio dei revisori dei conti Maria Luisa Soverchia”.

“Ovviamente – continua Mangialardi – il nostro lavoro non finisce qui. Grazie alla costante azione che abbiamo portato avanti come Anci nazionale, il governo ha già accolto il ripristino delle risorse in alcuni capitoli come quelli relativi al Fondo crediti di dubbia esigibilità, al ristoro Imu-Tasi e al rimborso del decreto legge 66. Ciò ci permetterà più avanti di rivedere e compensare alcuni tagli attraverso delle variazioni di bilancio ad hoc”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2019 alle 14:33 sul giornale del 14 dicembre 2019 - 254 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd3l





logoEV
logoEV