Tutti rinviati a giudizio gli indagati per l'alluvione: l'avvocato Paradisi, "Risultato non scontato"

roberto paradisi 1' di lettura Senigallia 11/12/2019 - Accolto positivamente il rinvio a giudizio per tutti e otto gli indagati del processo per l'alluvione del 2014 dall'avvocato Roberto Paradisi, legale delle parti civili.

"Non era scontato il rinvio a giudizio di tutti gli imputati nel processo per l'alluvione a Senigallia. Senza nessuna ansia giustizialista, ma con estrema serenità (anche per doveroso rispetto degli imputati), va oggi detto che il processo che finalmente si aprirà il prossimo anno sarà comunque un momento necessario di approfondimento e ricerca della verità e della giustizia -commenta l'avvocato Paradisi-. Ho apprezzato in modo particolare la discussione dell'avv. Magistrelli, che difende il sindaco di Senigallia, mentre mi hanno sorpreso alcune posizioni in cui vi è stata l'impressione di un acritico attacco al lavoro della Procura, in modo particolare in relazione alle contestazioni sui lavori (mai fatti o eseguiti malamente) sugli argini del Misa e alla incredibile realizzazione del "Percorrimisa" in cui sono stati utilizzati fondi destinati alla mitigazione dei rischi per realizzare una pista ciclabile".

In attesa del processo, le parti civili chiedono anche i risarcimenti. "Mi auguro intanto -conclude l'avvocato Paradisi- che in questo lasso di tempo che ci separa dall'avvio del dibattimento, che le parti civili possano essere risarcite dagli enti coinvolti e dalle loro assicurazioni".






Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2019 alle 17:00 sul giornale del 12 dicembre 2019 - 272 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo e piace a michele giuliamancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdW3





logoEV
logoEV