Fake news: le sai riconoscere davvero?

2' di lettura Senigallia 09/12/2019 - “Ma ti pare che mi faccio fregare?”. Quando si parla di fake news pensiamo sempre che la cosa non ci riguardi. In realtà è facile cadere nei tranelli del web, soprattutto quando contengono immagini che ci emozionano. Le fake news agiscono lì, sulle emozioni, e proprio per questo nessuno è al sicuro. Ma cos’è una fake news? E come riconoscerla?

Vediamolo insieme, armati di buonsenso e spirito da Sherlock Holmes.

Facciamo chiarezza: una fake news è una notizia falsa creata per disinformare. Dalla disinformazione gli autori possono ottenere vantaggi diretti (denaro) o indiretti, come lo spostamento di un pensiero politico. Vediamo ora come riconoscerle, facendo attenzione ad alcuni dettagli.

IL TITOLO: una fake news usa titoli ad effetto che, guarda un po’, parlano alla pancia (e non al cervello). Frasi come “ecco cosa ci tengono nascosto” o “non facciamoci ingannare” devono suonare come campanelli d’allarme. In due parole: non crederci.

INDIRIZZO DEL SITO (URL): quando l’indirizzo del sito promette già bene, ad esempio “silenziefalsita” oppure se fa il verso a siti autorevoli come ad esempio “larepubblica” che non è “repubblica”, ascolta il nostro consiglio: non ti fidare.

IMMAGINI: come dicevamo, le immagini colpiscono al cuore e spesso è complicato capire se siano reali oppure no. Qui il sito tineye.com può aiutarci: inserisci l’url dell’immagine e saprai chi sta usando la stessa fotografia (e per quali scopi).

Ma non finisce qui: articoli senza data, non firmati o che non indicano le fonti. Ummm. Ma anche testi pieni di errori devono metterci in guardia perché indicano scarsa cura o traduzioni automatiche.
Ricorda: l’obiettivo di una fake news non è la qualità del messaggio, ma la sua viralità, grazie alla quale molte persone si arricchiscono (ma purtroppo non tu).

Chiudiamo la nostra rubrica con un consiglio: se non sei sicuro che una notizia sia vera, se non trovi conferme autorevoli a ciò che hai letto, NON condividerla. Metterai un freno alla disinformazione, ma soprattutto avrai salvato la tua reputazione.

A presto, con i nostri consigli di #consapevolezzadigitale

IMPRIMIS - Sartoria digitale
Strada della Bruciata 10/4 60019 - Senigallia (An)

www.imprimis.it








Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 09-12-2019 alle 00:01 sul giornale del 10 dicembre 2019 - 563 letture

In questo articolo si parla di attualità, pubbliredazionale, imprimis, IMPRIMIS - Sartoria digitale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdH7

Leggi gli altri articoli della rubrica Vita online





logoEV
logoEV