La Giunta regionale affida a SVIM il Numero Unico di Emergenza Europeo 112

112 emergenza 1' di lettura Senigallia 06/12/2019 - Venerdì pomeriggio la Giunta regionale ha approvato la delibera che individua la SVIM, società totalmente partecipata della Regione, quale soggetto a cui affidare i servizi per la realizzazione del progetto necessario all’attivazione del Numero Unico di Emergenza Europeo 112, ovvero la Centrale Unica di Risposta per tutte le emergenze che si dovessero manifestarsi nei territori delle Regioni Marche ed Umbria.

“Favorisce la risposta immediata ai cittadini nelle emergenze” sottolinea il presidente Ceriscioli.

Con questa deliberazione, infatti, la Giunta intende velocizzare il percorso tecnico e amministrativo che dovrà essere seguito sempre in stretta collaborazione con le altre Regioni interessate (l’Umbria in quanto servita dalla Centrale unica delle Marche e Toscana con la quale sarà attivato il servizio di reciproco disaster recovery), e con il Ministero dell’Interno, con il quale sarà stipulato, a breve, il Protocollo d’Intesa per la attivazione della Centrale Unica di Risposta.

Allo stesso tempo, la scelta effettuata dalla Giunta permetterà di garantire il rispetto delle tempistiche previste dalle intese istituzionali sottoscritte dalla Regione in ottemperanza a quanto dettato dalla Legge 124/15 che istituisce il Numero Unico di Emergenza 112 per tutta l’Italia garantendo la sicurezza a tutti i cittadini la risposta certa alle chiamate di emergenza effettuate sui numeri 112, 113, 115 e 118, oltreché la precisa geolocalizzazione delle persone che usufruiscono di tale numerazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2019 alle 16:27 sul giornale del 07 dicembre 2019 - 547 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdKv





logoEV
logoEV