Mangialardi sulle elezioni: "Il centrosinistra unito su Volpini. Il Pd saprà fare sintesi"

maurizio mangialardi 3' di lettura Senigallia 05/12/2019 - I motori per le amministrative del 2020 sono già caldi e alla vigilia dell'annuncio ufficiale da parte della coalizione di centrosinistra della scelta di Fabrizio Volpini come candidato sindaco, il primo cittadino uscente Maurizio Mangialardi fa il punto sulla situazione politica.

Come siete arrivati a questo punto?
“La maggioranza che ha guidato la città in questi anni si è dimostrata coesa e ha dato prova di avere ben chiaro un progetto di sviluppo per la città. Alla fine di questo mio secondo mandato siamo ripartiti da qui. Sono stati aperti tavoli di confronto e di lavoro cui hanno partecipato tutte le forze del centrosinistra e alla fine è stata individuata la persona adatta per la candidatura a sindaco”.

C'è però ancora qualche mal di pancia all'interno del PD..
“E' normale e anche giusto che qualcuno avesse su di sè l'idea di poter essere il candidato sindaco, e lo capisco pure. Però ci siamo dati delle regole che sono state applicate e in quelle regole bisogna starci dentro. Non si fa il sindaco di una città come Senigallia con le pacche sulle spalle e nemmeno ci si inventa perchè dove si è fatto così le città sono cadute nell'oblio”.

A ore sarà ufficializzata la candidatura a sindaco di Fabrizio Volpini..
“Ringrazio Volpini perchè si è messo a disposizione anche delle eventuali primarie. Abbiamo avviato un percorso che ha portato alla candidatura unica di Fabrizio e sono dispiaciuto per chi si è sottratto, per paura, a questo procedimento e non si è fatto avanti, e anche a chi è fuggito anteponendo la componente personale (anche legittimamente) al bene della città".

Come l'ex assessore Gennaro Campanile che ha lasciato il partito e che probabilmente farà una sua lista?
“Questo ormai appartiene al passato e ne abbiamo parlato. Ora guardiamo al futuro, sono sicuro che faremo sintesi, sia all'interno del PD, che con il resto della coalizione di centrosinistra superando gli attriti per arrivare ad una proposta, anche programmatica, seria e credibile per questa città”.

Su che tipo di maggioranza potrà contare Volpini?
“Le attuali forze che compongono la maggioranza uscente hanno dato la loro disponibilità a proseguire insieme il percorso ma guardiamo anche oltre La lista civica di Maurizio Perini (candidato sindaco nel 2015 ndr) con nome e modalità diverse ha dato disponibilità a far parte del nostro progetto, ma poi guardiamo anche ad altri soggetti del centrosinistra e a anche alla società civile”.

E il M5S?
“Stiamo ragionando anche con loro, anche se il loro percorso sarà condizionato dalle indicazioni che gli arriverà dal nazionale. Dovremmo capire se ci sono parti di programma elettorale comuni”

E lei cosa farà finito il mandato?
“Intanto ho avuto modo di coordinare questa maggioranza e ne sono orgoglioso. Per il resto vedremo, se ci saranno situazioni le valuteremo con il partito e con altri soggetti”.






Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2019 alle 23:53 sul giornale del 06 dicembre 2019 - 375 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo





logoEV
logoEV