Mareggiate, Bello (FdI): "Problema va risolto definitivamente. Immobilismo e menefreghismo di Regione e Ceriscioli"

3' di lettura Senigallia 15/11/2019 - “Sono purtroppo ingenti i danni causati dall'ennesima  mareggiata,  che si è abbattuta sul litorale di Montemarciano e, in parte, anche su quello di Senigallia. Un  incubo  per i titolari di molte attività economiche affacciate sul mare e un pericolo concreto per l'importante infrastruttura stradale, che collega e attraversa i Comuni della costa.

La furia delle onde, e non è la prima volta, ha, di fatto, causato ancora danni e, soprattutto, ha creato, ancora una volta, forti disagi e preoccupazioni alla circolazione stradale e alla popolazione. Ma, soprattutto, agli operatori economici, che lavorano e che investono, ogni giorno, nelle loro attività imprenditoriali”.

Massimo Bello, Responsabile provinciale del Dipartimento ‘Enti Locali’ di Fratelli d’Italia interviene sulla questione delle mareggiate, che hanno colpito, nelle ultime ore, i litorali di Montemarciano e di Senigallia. Situazioni che, oramai, si ripetono puntualmente e che non trovano una soluzione adeguata e definitiva. “Quello delle mareggiate – sottolinea ancora Bello - è un problema annoso, mai risolto con un progetto organico e serio, che protegga e difenda davvero, sia il patrimonio pubblico che quello privato. Dobbiamo avere, e adesso con la massima urgenza perché non c’è più tempo da perdere, una programmazione seria di salvaguardia della nostra costa e non interventi tampone o di emergenza. Tamponare ed agire sempre in emergenza è inutile, costa di più e allontana la soluzione definitiva al problema. Cosa fa la Regione? E Ceriscioli, e il PD, che governa le Marche? Cosa fanno i Comuni interessati da questo disastro, che si ripresenta puntuale e più volte all’anno?”

“Ancora una volta, la costa marchigiana – continua il Dirigente di Fratelli d’Italia - viene danneggiata dall’ennesima tempesta. Gli operatori economici sono in ginocchio e fortemente turbati, e per colpa di chi amministra questa Regione sono costretti, come sempre, a rimediare da soli ai danni. Invece, il buon Ceriscioli pensa solo a fare propaganda e ad elargire false promesse. Questa Giunta Regionale di sinistra, a guida PD, dimostra poca attenzione al piano di difesa della costa. Un piano, che non ha criteri adeguati e le cui risorse vengono spese male. Una programmazione seria include, invece, una manutenzione ordinaria seria, oltre a quella, che individui soluzioni definitive al problema. Chi governa questa Regione non si rende conto che le famiglie, che hanno investito nelle attività balneari e in quelle ricettive, con tanto sudore e sacrificio, si trovano costrette a ricominciare ogni volta che le mareggiate provocano danni alle loro strutture. Come si ritrovano, all'improvviso, a combattere da soli senza essere supportati da chi istituzionalmente ed amministrativamente dovrebbe provvedere”.

“Maggiori risorse – conclude Bello - per creare una programmazione seria si possono individuare nei fondi UE come in quelli ministeriali. Ma, probabilmente, non c’è la volontà politica e amministrativa di affrontare il problema in modo chiaro, puntuale e definitivo. La Giunta Ceriscioli, in questi ultimi cinque anni, è stata vergognosamente immobile, non curante di un problema, che ha causato negli anni milioni di euro di danni”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2019 alle 10:00 sul giornale del 16 novembre 2019 - 946 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, senigallia, fratelli d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcOz





logoEV
logoEV