YouTube per il tuo inglese

2' di lettura Senigallia 18/10/2019 - La musica ci fa emozionare, ci consola nei momenti difficili, in un certo senso è il nostro più fedele compagno di viaggio nella vita. Ma si può usare come metodo di apprendimento per l’inglese?

Dal momento che la lingua è un’abilità naturale come camminare, la risposta è decisamente sì! Anzi, lo ritengo uno degli strumenti più efficaci per imparare l’inglese!

Innanzitutto la musica è divertente, ti insegna la lingua viva perché le canzoni sono piene di parole ed espressioni usate dai nativi. La musica è il vero suono dell’inglese, con la giusta pronuncia, intonazione e ritmo. Infine le canzoni risuonano continuamente nella nostra mente, entrando per sempre nella testa e nel cuore. Ma anche qui, come per tutte le cose nel mondo dell’apprendimento, ci vuole un metodo. Ecco quindi i cinque steps per sfruttare al meglio le vostre canzoni preferite!

1. Non essere un dinosauro! Oggi la musica è in rete. YouTube offre la più grande collezione di videomusicali al mondo. Ed è gratis!

2. Dimentica subito l’Heavy Metal. Devi scegliere attentamente la canzone giusta! Scegli una canzone che ti piace, non troppo difficile ma nemmeno troppo facile. Evita testi complicati (mi dispiace per i fan dei Genesis), e canzoni troppo veloci. Con tutto il rispetto per i rappers, perché non partire da una bella ballata d’amore? Le scrive anche Bon Jovi!

3. Cerca il testo! Purtroppo nemmeno i nativi capiscono perfettamente i testi ascoltando semplicemente le canzoni, quindi inserisci la parola “lyrics” con il titolo della canzone scelta su Google e scarica il testo. Spesso troverai anche la traduzione in italiano. E YouTube ti rende tutto più facile offrendo video musicali ufficiali sottotitolati!

4. questo è lo step è più antipatico. In inglese si direbbe “break it down”, studia il testo riga per riga con attenzione alla grammatica e al vocabolario. Finalmente scoprirai il piacere di capire quello che stai ascoltando.

5. Non essere timido… canta la canzone a voce alta! In macchina, in camera da letto, sotto la doccia, o dove ti pare. Non esiste modo migliore per memorizzare le parole!

Ti metto alla prova. Quando Freddie Mercury canta “We will we will…” tu come continueresti?








Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 18-10-2019 alle 23:59 sul giornale del 21 ottobre 2019 - 1257 letture

In questo articolo si parla di cultura, pubbliredazionale, academy school of english, armando missadin, inglese!

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbQt

Leggi gli altri articoli della rubrica pubbliredazionale





logoEV
logoEV