Strage di Corinaldo: proroga delle indagini per 6 mesi

1' di lettura Senigallia 17/10/2019 - Sono state prorogate di sei mesi le indagini sulla strage di Corinaldo in cui hanno perso la vita sei persone nella tragica notte dell'8 dicembre 2018.

Da approfondire in particolare il filone che riguarda la concessione delle autorizzazioni per l'attività di pubblico spettacolo. La procura della Repubblica di Ancona vuole infatti chiarire la posizione degli indagati tra cui i proprietari, i gestori della discoteca e di sindaco e amministratori che hanno rilasciato le autorizzazioni, in tutto 17 persone che sono al momento accusate di vari reati dell'omicidio colposo plurimo, al disastro colposo, ma anche di lesioni colpose e falsità ideologica.

La richiesta è stata depositata mercoledì 16 ottobre dal sostituto procuratore della Repubblica di Ancona, Paolo Giubinelli.

Altro filone dell'indagine é quello relativo alla "banda dello spray" che per commettere furti avrebbe spuzzato lo spray al peperoncino provocando il fuggi fuggi generale e la conseguente morte dei cinque giovani e della mamma.






Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2019 alle 17:29 sul giornale del 18 ottobre 2019 - 1542 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbM2





logoEV