A San Rocco il concerto di Emiliano Toso con pianoforte, violoncello e violino accordati a 432Hz

2' di lettura Senigallia 07/10/2019 - Un’esperienza unica che unisce scienza ed arte nella sinfonia della Vita, la Musica che parla alle cellule. Arte e Scienza si integrano in un’alchimia di musica e colori per donare e creare pace, rilassamento, ascolto.

Gli acquerelli, realizzati dalla madre Wilma Camatti, accompagneranno come sempre la musica di Emiliano Toso traducendo la musica in colori, creando una sinergia unica di traslazione artistica. Emiliano Toso, Ph.D è un Biologo Molecolare che ha unito Biologia e Musica per creare composizioni che vengono utilizzate da scuole, ospedali e scienziati in tutto mondo per aumentare la salute, il benessere e la creatività abbassando gli effetti dannosi dello stress.

“La musica 432Hz è un linguaggio che ci permette di comprendere un po’ di infinito” - E. Toso Ad accompagnare le note del pianoforte di Emiliano ci sarà l’inseparabile Lorena Borsetti al violoncello e Nataliya Nykolahyishyn violinista di spicco internazionale che collabora con Ennio Morricone. Il progetto musicale di EmilianoToso entra in sintonia con la frequenza che è alla base del nostro corpo e dell’universo, poiché la Translational Music (nome del suo progetto musicale) è “la modalità per tradurre emozioni vissute a livello profondo, cellulare, in un piano più alto, quella della musica”. La musica è un potente strumento in grado di creare nel nostro corpo una serie di effetti molto importanti e ormai riconosciuti a livello scientifico.

Ph.D Emiliano Toso Biologo Cellulare e Musicista Compositore a 432Hz. Dopo la laurea in Scienze Biologiche nel 1998, nel 2008 consegue il dottorato in Biologia Umana presso l’Università di Torino con specializzazione in basi molecolari e cellulari. Intraprende così un’importante carriera scientifica che lo porterà a lavorare per 16 anni come Associate Director responsabile del gruppo di Biologia Molecolare presso la Merck – Serono nel set up di metodi approvati da FDA ed EMA. Accanto a questa sua ricerca scientifica, coltiva contestualmente una profonda ricerca di crescita personale e la sua passione per la musica e per la composizione. Nel 2013 Emiliano Toso stravolge la sua vita realizzando un sogno: incide il suo primo album: Translational Music®. Supportato ed affiancato dal Dott. Bruce Lipton, da questo momento inizierà ad essere invitato in tutto il Mondo come relatore a conferenze internazionale per tenere concerti che integrano scienza e musica. La sua attività di biologo/musicista compositore lo porterà negli anni a viaggiare in Italia ed all’Estero coinvolgendo ogni anno migliaia di persone, aprendo convegni di personaggi di spicco internazionale quali Bruce Lipton, Gregg Braden, Donald Walsch, il Dott. Franco Berrino, Deepak Chopra e molti altri.








Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2019 alle 14:49 sul giornale del 08 ottobre 2019 - 717 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbnd





logoEV
logoEV