Ancona: Torna l’alga tossica, scatta il divieto di balneazione al Passetto

passetto 1' di lettura Senigallia 17/09/2019 - Un livello di “emergenza” quello insorto al Passetto di Ancona. “Evitare il contatto: possibili disturbi respiratori”. L’Arpam rileva un’alta concentrazione dell’Ostreopsis ovata

L’Arpam ha rilevato la presenza dell’alga Ostreopsis Ovata nel punto di campionamento “Passetto ascensore”. Il valore rilevato è collocabile nella fase di “emergenza”. Tale alga appartiene ai generi potenzialmente tossici che per inalazione potrebbe produrre in alcuni casi irritazione delle prime vie respiratorie, vertigini, raucedine, tosse e sintomi di raffreddore, dermatite che di solito spariscono nel giro di 24-36 ore.

Si è quindi resa necessaria la chiusura temporanea della balneazione e lo stazionamento lungo la battigia sul litorale del Passetto Ascensore e di sconsigliare la balneazione e lo stazionamento nelle zone: Passetto sotto piscina comunale, Passetto Seggiola del Papa, Monte Cardeto.

SI RACCOMANDA a chi pratica pesca ricreativa, di eviscerare il pesce, pescato sul posto, prima del consumo e di non mangiare molluschi, ricci di mare e granchi prelevati nella zona delle citate località.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2019 alle 16:00 sul giornale del 18 settembre 2019 - 649 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, passetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baHF





logoEV
logoEV