Moto, Calcio e Tennistavolo protagonisti a Senigallia

4' di lettura Senigallia 26/08/2019 - In questo caldo agosto lo sport a Senigallia è stato contraddistinto da tre figure importanti in discipline molto diverse fra loro: moto, calcio e tennistavolo. Tre sportivi molto diversi fra loro così come le loro attività sportive di riferimento ma tutti ugualmente contraddistinti da passione e tenacia nell'arco di tutte le loro carriere.

Di chi stiamo parlando? Della campionessa di tennistavolo Sabrina Moretti, presto premiata dal CONI, il centauro delle Moto SBK Simone Saltarelli e dell'ex calciatore oggi allenatore Stefano Goldoni? Nei prossimi paragrafi leggi di più per scoprire perché sono stati al centro delle cronache..

Sabrina Moretti, la nuova "stella” del tennistavolo di Senigallia
Nuovo importante riconoscimento in arrivo per il tennistavolo a Senigallia, ed in particolare per Sabrina Moretti. Bisognerà aspettare l'ultimo venerdì di novembre per la premiazione, ma l'assegnazione è già ufficiale con tanto di firma messa dal Presidente del Comitato olimpico nazionale italiano Giovanni Malagò. Sabrina Moretti sarà dunque insignita della Stella del CONI, uno dei massimi riconoscimenti assegnati in ambito sportivo. Si tratta della quarta stella assegnata ad una donna nella provincia di Ancona da quando è nato questo premio e di una prima volta in assoluto in ambito dirigenziale "rosa".

Sabrina Moretti infatti, dopo essere stata atleta anche in nazionale per il tennistavolo oltre ad essere tuttora campionessa in carica nella categoria masters, è diventata una dirigente del centro sportivo di Senigallia dove svolge anche il ruolo di allenatrice dei giocatori più giovani che cominciano a conoscere questa disciplina con una lunga tradizione nella nostra città. Grazie a Sabrina Moretti, arrivano ad essere 10 le stelle assegnate nella storia del club Tennistavolo di Senigallia. Un record ineguagliato tra i club sportivi di ogni disciplina in tutta la provincia di Ancona e che deve essere davvero festeggiato con onore e gioia da tutta la cittadinanza.

Simone Saltarelli, il centauro senigalliese della SBK
Dal tennistavolo alle moto, più specificatamente al campionato National Cup classe SBK dove, tra gli altri gareggia il pilota senigalliese Simone Saltarelli con il JAngel Team. Di recente Simone è stato ricevuto dal sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e dal consigliere delegato allo sport, Lorenzo Beccaceci, che con una pergamena ed un incontro nelle sede del Comune, hanno voluto celebrare la sua carriera a due ruote di livello e caratura internazionale.

Dopo questo bel riconoscimento per il pilota però è già tempo di pensare alla prossima competizione motociclistica che si svolgerà il prossimo 21 settembre sul leggendario circuito del Mugello in Toscana. Per Simone Saltarelli c'è ancora la possibilità di chiudere la stagione in corso sul terzo gradino del podio per quanto riguarda la classifica finale del campionato e dunque tutta Senigallia si augura che possa realizzare una prestazione davvero al top e conquistare così l'agognato e meritato traguardo.

Stefano Goldoni, bandiera del Senigallia Calcio
Di riconoscimenti ne ha avuto tanti sia come calciatore che come allenatore, diventando una vera e propria bandiera del calcio senigalliese con oltre 500 partite giocate tra Serie D e Campionato di Eccellenza ma nelle ultime settimane Stefano Goldoni, 49 anni, è stato l'oggetto di vari articoli dopo aver svelato di essere amico di famiglia del nuovo allenatore della Juve, Maurizio Sarri, attualmente alle prese con una polmonite che lo terrà lontano dal campo per le prime due partite di campionato. Goldoni ha svelato che il rapporto è nato per via del padre dell'ex tecnico di Napoli, Empoli e Chelsea visto che a lungo è venuto a fare le vacanze proprio a Senigallia. Goldoni ha dichiarato che quando capita, con Sarri capita di parlare davvero di tutto, compresa la Vigor Senigallia ed il suo settore giovanile. Goldoni ha descritto il tecnico nato a Napoli come una persona molta attenta anche in ambito politico e sociale, interessandosi a tutto quello accade soprattutto in Italia.

Da Sarri, Goldoni nel corso di una intervista ha pure fatto il punto sul prossimo campionato di eccellenza della Vigor, mettendo in luce che sicuramente la squadra da battere sarà l'Anconitana anche se Valdichienti Ponte e proprio la Vigor Senigallia sono due pretendenti importanti e pronte a fare un campionato di alto livello. Ricordiamo che Stefano Goldoni è stato allenatore della Vigor fino alla fine della stagione 2017 - 2018.






Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2019 alle 13:13 sul giornale del 26 agosto 2019 - 79 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a01b





logoEV
logoEV