Senigallia: Colpito da meningite a 16 anni. Dopo tre giorni d'inferno ora sta bene

ospedale di senigallia 1' di lettura Senigallia 17/08/2019 - Per un ragazzo di 16 anni di Senigallia tutto è iniziato con un forte mal di testa di cui non si capivano le cause. Dopo due giorni il dolore è aumentato diventando lancinante. I genitori lo hanno quindi portato al pronto soccorso dove sono stati fatti tutti gli accertamenti del caso. Solo l'analisi del midollo ha permesso ci capire che si trattava di Meningite.

La diagnosi è stata meningite virale del ceppo "Toscana". La meningite virale è meno pericolosa rispetto a quella batterica e soprattutto non è contagiosa.

Ricoverato dalla vigilia di ferragosto il ragazzo sta bene e probabilmente verrà dimesso entro breve. Un incubo con un lieto fine.






Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2019 alle 14:38 sul giornale del 19 agosto 2019 - 3487 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo





logoEV
logoEV