ALA: altro pericolo amianto nella zona industriale di Cesano

1' di lettura Senigallia 18/08/2019 - Dietro ennesime segnalazioni di cittadini, l’associazione ALA trasmette la consueta denuncia sulla presenza di amianto a Senigallia.

Questa volta arriva dalla zona industriale posta dietro il centro commerciale Il Maestrale (zona Cesano), sulla Strada Bruciata Cesano di Senigallia, dove sono collocati 4 immobili per diverse migliaia di metri quadrati di coperture in amianto. Le strutture sono vicine o in aderenza con altri immobili e quindi il rischio di inalare queste polveri è elevatissimo. Inoltre, lo stato di conservazione sembra molto precario.

Dalle immagini si notano in effetti infiorescenze sulle superfici che, in occasione delle ormai frequenti grandinate, determinano un rischio di distacchi molto elevato. E per le maestranze che lavorano in questi luoghi? Come non sottolineare che il rischio è elevatissimo perché l’amianto è a vista nei locali? Anche in questa circostanza, immagino da quanto tempo sia presente questa situazione. A riguardo chiedo l’intervento delle autorità competenti per un sopralluogo ed una decisione sullo stato di pericolosità.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-08-2019 alle 16:04 sul giornale del 19 agosto 2019 - 824 letture

In questo articolo si parla di attualità, amianto, senigallia, ala, Associazione lotta all’amianto, strada della bruciata, cesano di senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0M0





logoEV