Boato nella notte: fatto esplodere il Postamat di Marzocca, rapinatori scappano a mani vuote

1' di lettura Senigallia 11/08/2019 - Un boato che ha svegliato tutto il quartiere. Poi il rumore di un'auto che si allontanava a tutta velocità. Sono bastati pochi minuti ai malviventi per far espolodere il Postamat dell'Uffcio Postale di Marzocca.

Il colpo è avvenuto intorno alle 1,30 della notte tra sabato e domenica ai danni dell'ufficio postale di via Edmondo De Amicis. I malviventi hanno fatto fatto esplodere il postamat con la solita tecnica dell'acetilene. Il primo a chiamare i Carabinieri è stato un passante, insospettito da un'Auto, un'Audi Avant station wagon grigia parcheggiata contro mano tra via De Amicis e via XXIV Maggio. Guardando bene il passante ha notato che dentro c'erano tre uomini incappucciati. Subito ha chiamato i Carabinieri.

na pattuglia era poco distante ed è arrivata subito ma i rapinatori, che evidentemente avevano capito di essere stati scoperti e che comunque non erano riusciti ad aprire completamente la cassaforte con le banconote, sono scappati a mani vuote. Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri e i Vigili del Fuoco di Senigallia. I carabinieri hanno raccolto la preziosa testimonianza del passante che potrebbe aver preso anche il numero di targa dell'Audi anche se l'auto portrebbe essere stata utilizzata solo come staffetta per la fuga. Il colpo fallito a Marozza potrebbe essere collegato ad un bancomat fatto saltare nella stessa notte a Marotta.








Questo è un articolo pubblicato il 11-08-2019 alle 10:45 sul giornale del 12 agosto 2019 - 6811 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0B3





logoEV
logoEV