Un lettore: "Ex IAT e via Corridoni, dopo un anno dalla denuncia non è cambiato nulla. Un Far West senza legge"

1' di lettura Senigallia 22/07/2019 - Dopo un anno dall'esposto denuncia inviato dai residenti della zona centrale del lungomare di Senigallia alle autorità competenti, contro l'intollerabile situazione di degrado urbano in cui versa l'intera zona, nulla è cambiato, se non in peggio. L'ex IAT continua ad essere rifugio di sbandati, parcheggiatori abusivi e luogo altamente pericoloso per la salute pubblica.

Il parcheggio selvaggio continua impunito, ora anche sul nuovo percorso pedonale di Via Corridoni oltre che sull'ormai noto marciapiede della stessa Via Corridoni. Mezzi del 118 si muovono con grandissima difficoltà nelle sere del sabato, domenica sera e festivi. Dalle ore 5 alle 8 del mattino di domenica, orde di giovinastri, aspettando il treno, non hanno niente di meglio da fare che urlare come animali, prendere a calci tutto ciò che gli capita a tiro e disseminare di vetri e rifiuti la zona FS. Il tutto nell'incredibile inerzia di chi dovrebbe provvedere.

Ormai rassegnati, ma non vinti, continueremo a denunciare questi fatti, perché siamo stati educati alla legalità ed al rispetto, ma non ci piace vivere in un far west senza legge e non ci arrenderemo, statene certi...








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2019 alle 17:31 sul giornale del 23 luglio 2019 - 687 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, denuncia, degrado, un lettore di Vs, lettore, Un lettore, lungomare Senigallia, ex iat, via corridoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9Vl





logoEV