La Finanza indaga sulla sanità marchigiana: blitz a casa del direttore generale Marini

1' di lettura Senigallia 17/07/2019 - La sanità marchigiana nel mirino della Guardia di Finanza. Le Fiamme Gialle hanno focalizzato l'attenzione sulla gestione della sanità e dopo settimane di indagini e ricognizioni sono passate alle prime azioni concrete.

L'altro giorno gli agenti della Finanze si sono recati nell'abitazione senigalliese del manager numero uno della sanità marchigiana, Alessandro Marini, dal 2015 direttore generale dell'Asur Marche. Sulla scia di quanto sta accadendo anche in altre regioni, pure nelle Marche le forze dell'ordine vogliono vederci chiaro sulla gestione relativa ad appalti, spese e quant'altro.

Del resto da tempo voci di corridonio paventavano un possible "terremoto" tra le corsie della sanità marchigiana, alle prese con dimissioni, polemiche per mancanza di fondi e un governo regionale che, prossimo allo scadere del mandato, non è ancora riuscito a chiudere sulla riforma legata al nuovo piano sanitario.






Questo è un articolo pubblicato il 17-07-2019 alle 20:54 sul giornale del 18 luglio 2019 - 23839 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9KD





logoEV