Maltempo, Lega: "Aspettiamo il Sindaco per capire se ci sono state negligenze organizzative"

1' di lettura Senigallia 11/07/2019 - E ci troviamo a scrivere per l’ennesima volta un articolo sull’incapacità amministrativa comunale di gestire le allerte meteo.

Ma ripercorriamo gli eventi, da domenica erano previsti temporali di forte intensità e con i messaggi di allertamento per criticità gialla per temporali che fioccavano dal sito della protezione civile regionale ci si aspettava che il Comune avesse preso tutte le precauzioni del caso.

A questo punto visti i risultati disastrosi che si sono avuti in città dopo due giornate di temporali estivi (diverso il discorso dell’evento eccezionale che è avvenuto a Numana e dintorni). Ci domandiamo se il capo della protezione civile comunale abbia preso “TUTTI” gli accorgimenti previsti ( in caso di temporali) dal piano di emergenza comunale per limitare danni a cose e persone nel corso dei previsti fenomeni temporaleschi.

Non commentiamo poi quello che abbiamo letto nel sito ufficiale del comune dove si informava la popolazione che le linee telefoniche del Comune erano saltate e veniva dato un solo numero di cellulare da chiamare per REALI EMERGENZE...

Intanto ci si stringe il cuore vedere cittadini senigalliesi nuovamente alle prese con allagamenti e dover tirare fuori acqua da scantinati e appartamenti, senza contare i disagi per turisti e lavoratori che si trovavano a passare in queste ore nel territorio cittadino, trovando strade e sottopassi allagati e complanare chiusa.

Aspettiamo che il Sindaco ci illustri finalmente il nuovo piano di emergenza comunale, ma anche per capire se ci sono state negligenze organizzative (sempre che il fenomeno dei temporali sia previsto nel suddetto piano).

Da Lega Senigallia








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2019 alle 09:39 sul giornale del 12 luglio 2019 - 1624 letture

In questo articolo si parla di attualità, maltempo, senigallia, lega

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9wg





logoEV
logoEV