Barbara: black out, il Codacons annuncia una class action per i risarcimenti

1' di lettura 10/07/2019 - L'Associazione dei consumatori Codacons Marche ritiene illegittima e ingiustificata l'interruzione del servizio elettrico che ha colpito molti cittadini del comune di Barbara, e sopratutto il grave ritardo con cui il servizio è stato ripristinato.

A farne le spese non solo abitazioni private, ma anche molte aziende e realtà produttive, che sono rimaste senza corrente per ben 14 ore dal pomeriggio di ieri: molti hanno subito disagi e danni. Condivisibile è il disappunto manifestato anche dal Sindaco di Barbara nei confronti del gestore del servizio. Il Codacons Marche lancia pertanto un'azione collettiva in favore di tutti i cittadini coinvolti per far ottenere gli indennizzi previsti dalla normativa di settore, nonchè il risarcimento dei danni subiti per l’illegittimo protrarsi del disservizio.

Infatti, nel caso del comune di Barbara, sono stati abbondantemente superati i tempi massimi stabiliti per il ripristino della corrente dalla delibera 127/2017/R/eel, approvata dall’Autorità per l’Energia Elettrica. Tutti i cittadini che fossero interessati ad aderire all’azione collettiva possono rivolgersi al Codacons Marche chiamando il call center nazionale 892.007, oppure inviando un’email all’indirizzo: codacons.marche@gmail.com.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-07-2019 alle 14:39 sul giornale del 11 luglio 2019 - 2990 letture

In questo articolo si parla di attualità, barbara, Consumatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9uB





logoEV
logoEV