Danneggiato il defibrillatore di Piazza del Duca

1' di lettura Senigallia 09/07/2019 - Il defibrillatore di Piazza del Duca, uno dei 18 dispositivi, messi a disposizione in vari punti della città, è stato danneggiato.

Si tratta di un defibrillatore semiautomatico legato al primo soccorso "laico", cioè quello prestato da soccorritore non-sanitario, uno strumento che potrebbe risultare fondamentale in caso di arresto cardiaco.

Quello posizionato in Piazza del Duca è stato trovato lunedì sera, manomesso. Qualcuno ha infatti aperto il cupolino. Il danneggiamento del defibrillatore denunciato via social, ha scatenato una pioggia di critiche.

"Bisogna capire l'importanza di questi defibrillatori sparsi per la città. Dati statistici rivelano che Il 65% di casi di arresto cardiaco colpisce in presenza di testimoni e il 60% di questi eventi accade in luoghi pubblici - scrive un senigalliese via social - Perché manomettere un defibrillatore che potrebbe salvare la vita anche a te che hai voluto far il grandone con questo gesto?
Signori sensibilizziamoci sia noi stessi che i nostri figli sull'importanza di questo accessorio salva-vita che, se usato in tempo, non provocherà danni sull'individuo che ha subito l'arresto cardiaco".

Solo qualche mese fa la "scomparsa" del defibrillatore presente in piazza Roma, aveva provcato la reazione dei senigalliesi. Il giallo era poi stato chiarito dal presidente del Consiglio Comunale, Dario Romano.








Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2019 alle 10:25 sul giornale del 10 luglio 2019 - 2220 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9qC





logoEV
logoEV