L'Unione Nazionale Consumatori sull'udienza Banca Marche: "Soddisfatti solo a metà"

corrado canafoglia 2' di lettura Senigallia 08/07/2019 - Soddisfazione solo parziale per l'Unione Nazionale Consumatori, dopo il provvedimento del Tribunale di Ancona che ha accolto 600 richieste di costituzione di parti civili nel processo per il crack Banca Marche ma ha lasciato fuori l'associazione dei consumatori.

"Siamo soddsifatti solo a metà perchè le difese degli imputati volevano far uscire gli oltre 3000 azionisti e obbligatozionisti che noi rappresentiamo -commenta l'avvocato dell'Unione Nazionale Consumatori Corrado Canafoglia- il Tribunale non ha accolto la richiesta delle difese. La non soddisfazione e amarezza invece sta nel mancato accogliemento di fare entrare Ubi Banca nel processo come responsabile civile. Abbiamo prodotto un documento dichiarato riservatissimo a firma di Ignazio Visco, Governatore di banca d0'italia, dal quale risulta che i commissari di Banca d'Italia, prima dell'inizio della procedura di risoluzione, che poi ha portato alla vendita di Banca delle Marche a favore di Ubi Banca per 33 centesimi, avevano rilevato che vi erano dei fortissimi rischi per la banca stessa di dover rifondere e risarcire gli azionisti per il danno subito in sede di aumento di capitale nel 2012 ed gli obbligazionisti subodinati per gravi irregolarità nei prospetti informativi".

Nonostante la produzione di questo documento il tTibunale ha ritenuto di non dover coinvolgere Ubi Banca, seguendo la linea di altri processi penali tenuti per altri crack bancari come ad esempio Banca dell'Etruria e Cariferrara. In aula lunedì ci sono state scintille tra la Procura e l'avvocato Canafoglia, che rappresenta oltre 3 mila parti civili, in quanto la Procura si è opposta a fare entrare nel processo Ubi Banca come responsabile civile. Due quindi gli schieramenti in udienza: da un lato i difensori degli imputati e delle parti civili, favorevoli all'ingresso di Ubi Banca nel processo, e dall'altra la Procura, contraria.






Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2019 alle 19:28 sul giornale del 09 luglio 2019 - 1302 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9pV