Montemarciano: difesa della costa, Progetto Montemarciano: "Maggioranza ha mentito agli elettori, minato il rapporto di fiducia"

1' di lettura 21/06/2019 - Difesa della costa: ancora una volta le promesse non sono state mantenute. La campagna elettorale è terminata e, come già accaduto per altre questioni, vengono ora alla luce ambiguità, inesattezze e bugie raccontate agli elettori solo per ottenere consensi.

Nel piano di difesa della costa che la Giunta regionale ha trasmesso al Consiglio regionale per la definitiva approvazione c'è scritta una cosa molto diversa da quella annunciata nei mesi scorsi per Montemarciano dal presidente della Regione Marche Ceriscioli (PD, come la maggioranza della nostra Giunta comunale): solo ripascimento. Le scogliere? Solo nel tratto a sud al confine con Falconara.

Progetto Montemarciano ha sempre mantenuto con coerenza e verità una posizione onesta, chiara e realistica. L'attuale maggioranza che amministra il Comune deve ora dimostrare di contare qualcosa in Regione: se lo aspettano i cittadini di Montemarciano, perché dopo anni di soluzioni inconcludenti il tempo è scaduto.

Ricordiamo inoltre che nel Consiglio comunale del 14 giugno scorso la maggioranza ha respinto la nostra proposta di un Commissione speciale per la difesa della costa, rimandando il tutto alla costituzione di un organismo specifico non meglio identificato che, temiamo, è ben lontano dall'essere realizzato concretamente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2019 alle 16:06 sul giornale del 22 giugno 2019 - 1060 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, difesa della costa, Progetto Montemarciano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8QV





logoEV