Montemarciano: cori razzisti contro una ragazzina al parco, la vittima scoppia in lacrime

1' di lettura 19/06/2019 - Insulti a sfondo razzista ai Giardini di Montemarciano, nel mirino una ragazzina che è scoppiata in lacrime.

La denuncia da una residente che ha assistito alla scena. "Ore 23.30 giardinetti delle Poste. Stavo rientrando a casa quando ho assistito ad una scena disgustosa. Un gruppo di ragazzini sullo scivolo, una decina circa, di 14/15 anni più o meno, che facevano cori razzisti contro una loro coetanea che è andata via in lacrime, sono intervenuta perché mi si è stretto il cuore per quella ragazzina la cui unica colpa era essere circondata da ignoranti e maleducati - racconta la donna - Purtroppo il mio intervento è stato vano poiché salita a casa dalla finestra sentivo che i commenti razzisti contro la povera ragazza già andata, via continuavano."

La donna ha assistito alla scena e ha deciso di intervenire, sottolineando la gravità dell'episodio di bullismo e razzismo di cui è stata vittima la giovanissima. Un episodio che l'ha portata ad una amara riflessione che ha voluto condividere sui social. "Vedere dei ragazzi così giovani e con così tanta cattiveria gratuita, perché poi molti di loro affermavano di non conoscere neanche la povera vittima mi ha fatto veramente disgustare, rattristare e spaventare allo stesso tempo se sono così spregevoli già da ora come saranno da grandi??", si é chiesta la donna.






Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2019 alle 09:09 sul giornale del 20 giugno 2019 - 6413 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, montemarciano, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8I9





logoEV
logoEV