Caterraduno in ritardo sul programma: Solibello, "Che bello Mahmood all'alba"

2' di lettura Senigallia 24/05/2019 - Fans in rivolta per il ritardo nella definizione del programma del Caterraduno 2019. Manca circa un mese al primo vero evento che apre il cartellone estivo della stagione turistica della spiaggia di velluto e dalla Rai, organizzatrice del mega raduno dei seguaci della trasmissione di Radio 2 Caterpillar, ancora nessun annuncio.

Intanto però è filtrata la prima indiscrezione su uno dei possibili ospiti che dal 27 al 29 si esibiranno per uno dei tre concerti previsti. Il nome che circola da ieri mattina è quello di Mahmood, il cantante del momento, vincitore del Festival di San Remo e reduce dal successo dell'Eurovision Song Festival. Mahmood protrebbe essere il protagonista del concerto all'alba previsto per la mattina di venerdì 28 giugno. A lanciare una sorta di spoiler è stato uno dei due conduttori di Caterpillar Am, Filippo Solibello, che ieri mattina, durante la diretta quotidiana, mentre scambiava battute con Marco Ardemagni, Cinzia Poli e Claudia De Lillo, ha fatto riferimento proprio al cantante italo-egiziano

“Sarebbe bellissimo avere Mahmood questa estate -ha detto Solibello- e sì sarebbe davvero bello, magari in una occasione un po' conviviale” e subito l'assist raccolto da Ardemagni cheaggiunge “ma scusate la mattina presto, sarebbe splendido, all'alba voglio dire...” e ancora Claudia De Lillo che rincara la dose, “alla mattina mattina all'alba è il massimo, vale la pena alzarsi presto...”. Insomma, per i fans che attendono da settimane la presentazione degli ospiti del Caterraduno non ci sarebbero dubbi. Il lancio di Solibello è un chiaro “annuncio” in anteprima della presenza di Mahmood al Caterraduno. Ipotesi a parte, in realtà su web fioccano le proteste da parte dei tanti fans che chiedono di sapere il programma dell'evento per il quale investono tempo (ferie dal lavoro, organizzazione familiare ecc..) e soprattutto anche denaro, per trascorrere almeno un lungo week end a Senigallia.

Quest'anno effettivamente la macchina organizzativa va a rilento, almeno per la parte inerente gli ospiti. Nonostante l'assenza ancora di nomi certi (sono tre i cantanti che ogni anno si cimentano al Caterraduno) la Rai è già partita da mesi con la vendita degli spazi pubblicitari del Caterraduno, pagati per altro a peso d'oro. Al momento è dato solo sapere che il format si compone come sempre di una serata di apertura, quella del giovedì, un concerto all'alba e uno alla sera il venerdì e il concertone finale al Foro Annonario il sabato sera. Poi come sempre un evento in favore dell'associazione Libera e anche un flash mob.






Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2019 alle 07:06 sul giornale del 25 maggio 2019 - 14234 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, spettacoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7On