Basket: una squadra tutta marchigiana rappresenterà l’Italia al torneo internazionale 3x3 di Shanghai

3' di lettura Senigallia 20/05/2019 - Dal 2 al 3 agosto la città di Shanghai ospiterà il torneo internazionale 3x3 “MAGIC 3 Shanghai Teenager 3 on 3 Super Basketball Game”. A rappresentare l’Italia, una squadra di cinque promesse del basket marchigiano.

Alessio Zandri e Yannick Giombini (Cab Stamura), Andrea Bargnesi (Oxygen Bassano), Nicolas Alessandrini (VL Pesaro), Riccardo Tizi (Porto San Giorgio): saranno questi cinque giovani atleti a rappresentare il nostro Paese al MAGIC 3 di Shangai. Accompagnati dai coach Alessandro Del Pesce e Niccolò Mancinelli (Cab Stamura) i nostri atleti saranno ospiti del governo cinese e riceveranno personalmente delle lettere di invito con i visti richiesti.

L’allestimento della squadra è stato reso possibile grazie all’impegno e all’aiuto di varie figure del panorama sportivo della nostra regione: Stefano Cioppi e Luca Pentucci per la VL, Vittorio Fiorentino per Fano, Enrico Marin per Bassano, Paolo Regini per Ancona e Fabio Lanciotti per Porto San Giorgio. “Uno sforzo comune che permetterà alle Marche di prendere parte da vera protagonista ad un evento unico nel suo genere” ha spiegato Andrea Sciarrini, coordinatore marchigiano dell’evento. “Il motivo di creare una selezione marchigiana è presto detto: sono anche io di qua e non esistendo a mio tempo le stesse opportunità, ho voluto crearne una per dei ragazzi giovani e talentuosi della zona”.

Il MAGIC 3 infatti, non è un semplice torneo di basket, ma un progetto di crescita sportiva e culturale per la città di Shanghai che ambisce a diventare un polo influente nel panorama cestistico internazionale.

Infatti, oltre ad essere la sede dei Mondiali di basket del 2019 (dal 31 agosto al 15 settembre ) Shanghai è una città di grande cultura cestistica che sta puntando moltissimo su questo sport. Ne è un chiaro esempio il noto torneo Jump 10 ( http://www.jump10.com.cn/ ) che dal 2016 ha saputo creare in città una passione irrefrenabile per il basket, grazie alla presenza di atleti di altissimo profilo provenienti da tutto il mondo.

Ed è proprio sul campo di gioco allestito per il Jump 10 che si disputeranno le gare del MAGIC 3. Il torneo, aperto ai giovani tra i 16-18, si inserisce perfettamente in questo scenario. Tra gli obiettivi dichiarati dello Shanghai Sports Bureau, c’è infatti quello di promuovere la “Città Magica” - come è anche conosciuta - come una location internazionale e allo stesso tempo come città del basket, giovane e vibrante.

Anche il nome è alquanto significativo. MAGIC si riferisce precisamente alla “Magic City” che è Shanghai e allo stesso tempo richiama l’idea di qualcosa magico e fantastico. Un concetto artistico che ben si associa però anche ad uno sport che ha fatto della magia il suo marchio di fabbrica. Il 3 è invece la formula del torneo che vedrà i partecipanti scontrarsi nel più classico dello streetball: il 3 contro 3.

Oltre che alla delegazione italiana, a Shangai arriveranno altre quattro squadre internazionali ad invito. Ad aspettarli ci saranno la Nazionale giovanile cinese e altre quattro squadre cinesi che verranno selezionate attraverso quattro durissimi mesi di qualificazione.

Giovani promesse del basket, un palco internazionale importante e un messaggio di amicizia veicolato allo sport. Gli ingredienti per un evento magico ci sono tutti. Spetterà ai nostri ragazzi onorarlo e viverlo al massimo.

Da Associazione Summer League Senigallia








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2019 alle 11:29 sul giornale del 21 maggio 2019 - 376 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, senigallia, summer league, shanghai

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Gq





logoEV