Arcevia: verso le elezioni, intervista al candidato sindaco Giancarlo Marcellini

14/05/2019 - Corsa a due ad Arcevia per la poltrona di primo cittadino. A candidarsi con la lista "Uniti per Arcevia" è Gianfranco Marcellini, 68 anni, ingegnere.

Marcellini, cultore di storia locale, fondatore e Presidente della Sezione di Arcevia di Italia Nostra, si divide tra Montefortino, dove è nato, Piticchio e Ancona. A sfidarlo sarà Dario Perticaroli a capo dalla lista civica "Arcevia Città Futura".

Marcellini, perchè è sceso in campo per la corsa a primo cittadino?
“Arcevia sta vivendo un brutto periodo storico, una grande crisi economica, morale, demografica causate dai troppi errori commessi dalle Amministrazioni precedenti. Ho deciso di candidarmi per promuovere una forte rinascita ed un forte rinnovamento. Sono stato spinto anche dalla passione e dall’entusiasmo mostrato dai tanti cittadini che condividono il mio progetto”.

E' molto sentito il tema ambientale e il piano Cave. Qual è la sua posizione?
“Sono nettamente contrario al Piano cave e approfondiremo la questione in successivi comunicati stampa”

Quali sono i punti focali del suo programma elettorale?
“Arcevia ha bisogno di interventi in ogni settore, dalle opportunità del patrimonio ambientale, artistico, storico del territorio al nuovo slancio all’agricoltura, settore storico arceviese,con il biologico, senza trascurare il terziario e l’industria, secondo un modello rispettoso dell’ambiente. E’ necessario intervenire sull'efficientamento dell’amministrazione, trasparenza e coinvolgimento della popolazione, sulla stretta collaborazione fra le frazioni, controllo degli inquinanti emessi in aria, acqua, suolo. Incentivare l’ economia del territorio, incoraggiare l’arrivo degli stranieri, migliorare la scuola nei contenuti, per formare un senso di appartenenza arceviese, nelle strutture, negli arredi, nella gestione. Destinare risorse alle strutture sportive e ricreative come antidoto contro la partenza dei giovani. Curare il territorio e la viabilità. Intervenire sulle connessioni internet e l’accesso ai servizi digitali più evoluti, sul recupero dei centri storici e del patrimonio edilizio. Collaborare con gli altri Comuni su un piano di parità e non di univoca cessione di risorse. Sanare le carenze dell’Ospedale di Comunità pretendendo il pieno rispetto del Piano operativo regionale. Intervenire contro lo spopolamento ed invecchiamento della popolazione e adeguare la pianificazione comunale alla nuova situazione demografica utilizzando le moderne tecnologie”.

Se sarà eletto quale sarà il primo intervento?
“L’ ampliamento della provinciale Arceviese”.

Nella lista “Uniti per Arcecia” figurano anche come candidati consiglieri Enea Agostino, Chiara Vernier, Luca Vecchi, Francesco Patregnani, Cesare Vici, Gianfranco Ruffini, Lionello Righetti, Marina Giordano, Anna Rita Costantini, Michele Nardo, Ernesto Vici, Maurizio Goffi.








Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2019 alle 09:00 sul giornale del 15 maggio 2019 - 1220 letture

In questo articolo si parla di arcevia, vivere senigallia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7rR





logoEV