Tragedia di Corinaldo, Ultimo ai parenti delle vittime: “Vi auguro tanta forza” [VIDEO]

Senigallia 13/05/2019 - Un ragazzo che si siede al pianoforte, pronto per suonare un’altra canzone. Sembra un momento come tanti, tipico di un concerto, ma non lo è. Perché la tappa anconetana del tour di Ultimo ha avuto un sapore molto diverso rispetto alle altre. Il giovane cantautore romano ha infatti dedicato la sua canzone “Farfalla bianca” alle vittime della tragedia della Lanterna Azzurra di Corinaldo. E ai loro familiari, ovviamente, che erano lì tra il pubblico.

Erano all’incirca le 22 30, poco oltre la metà delle due ore di concerto. “Non sono bravo a fare i discorsi – ha esordito Ultimo -, ma senza dilungarmi troppo voglio fare una cosa a cui tengo molto: dedicare ‘Farfalla bianca’ a tutte le vittime di questo grosso incidente”. Poi le mani su quel pianoforte, i coriandoli bianchi che scendono come lacrime, e l’emozione delle migliaia di persone presenti. Ma non prima di aver augurato un ‘in bocca al lupo’ - e tanta forza - ai parenti di chi non c’è più.

Tutto come da copione, dunque, tranne per l’attesa dedica diretta ad Asia Nasoni. I compagni di scuola della 14enne di Marotta scomparsa in quella notte tremenda avevano chiesto a Ultimo di citarla. Non è successo, forse per non fare un torto alle altre vittime. D’altronde Asia non era la sola a stravedere per il cantautore. Tra le sei persone che se ne sono andate lo scorso 8 dicembre a Corinaldo, anche la 15enne fanese Benedetta Vitali e la 14enne di Fabriano Emma Fabini avrebbero voluto essere lì, al concerto che si è tenuto domenica sera al Palaprometeo di Ancona. Al posto loro c’erano i loro familiari, invitati per l’occasione. Tra la folla erano presenti, infatti, la madre e il fratello di Benedetta, oltre ai genitori di Asia, il padre, la madre e la sorella di Emma e il vedovo e la figlia di Eleonora Girolimini.

Segue il video di Giuseppe Serfilippi, girato proprio nel momento della dedica. La foto del concerto è di Lorenzo Piermattei.


Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano








Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2019 alle 19:00 sul giornale del 14 maggio 2019 - 6591 letture

In questo articolo si parla di concerti, cronaca, musica, corinaldo, ancona, spettacoli, articolo, Simone Celli, ultimo, tragedia di corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7ro





logoEV