Locali non a norma: multati un agriturismo e una pizzeria

Senigallia 19/04/2019 - Due locali multati perchè non in regola. I Carabinieri forestali hanno elevato una sanzione nei confronti di un agriturismo del senigalliese, sorpreso a non rispettare l'impiego della percentuale minima necessaria, per legge, di prodotti tipici locali.

I militari, ha seguito di una specifica perquisizione, hanno contestato la violazione della legge regionale sull’utilizzo di prodotti conformi a quanto stabilito dalla normativa in merito alla somministrazione di alimenti e bevande. Gli agriturismi infatti, ricevendo sovvenzioni e contributi specifici, devono rispettare precise regole che dispongono, tra l'altro, l'utilizzo di materi prime e prodotti locali.

L'Asur invece ha beccato una pizzeria di Senigallia mentre operare senza rispettare le normative vigenti in materia di esalazioni di odori e vapori dalla canna fumaria. Ma non solo. Gli ispettori dell'Asura hanno anche riscontrato irregolarità sul fronte della raccolta differenziata, non eseguita correttamente, e l’inadeguatezza degli spazi di preparazione delle vivande. I due locali sono stati sanzionati e sono stati costretti alla chiusura per il tempo necessario alla regolarizzazione delle rispettive posizioni. Ora sia l'agriturismo che la pizzeria sono tornati regolarmente aperti.






Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2019 alle 22:00 sul giornale del 20 aprile 2019 - 5531 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6Iw





logoEV