Accusano ingiustamente l'amministratore di condominio di aver rubato 16 mila euro, ora rischiano la calunnia

avvocati legge tribunale Senigallia 17/04/2019 - Il giudice del tribunale penale di Ancona Francesca Grassi ha assolto "perché il fatto non sussiste" un amministratore di condominio di Senigallia, accusato di essersi appropriato di 16.000 euro ricevuti dai condomini.

Il fatto risale al 2014 quando i condomini revocarono il mandato all’amministratore senigalliese, accusandolo di essersi intascato il denaro ricevuto invece di destinarlo al pagamento di alcune ditte intervenute nel condominio per sistemare l’edifici. Infatti il condominio era stata danneggiato da un grave incendio che aveva causato ingenti dannii agli appartamenti per alcune centinaia di migliaia di euro, i cui lavori erano stati seguiti dall’amministratore.

Subentrato un nuovo amministratore, i condomini ricostruirono la contabilità e a loro dire il professionista senigalliese avrebbe sottratto una somma di denaro, tanto che pervenne loro anche un decreto ingiuntivo ottenuto da una ditta che aveva lavorato nel condominio per eseguire lavori edili dopo l’incendio, il quale lamentava il mancato pagamento di alcune fatture . Subito era scattata la denuncia penale ed il processo si è protratto per alcune udienze.

Durante il processo, l’amministratore senigalliese, difeso dall’avvocato Corrado Canafoglia, che ha svolto indagini difensive, è riuscito a dimostrare la propria innocenza, ed in particolare che i condomini avevano confuso le risultanze del conto consuntivo delle spese ordinarie con quelle straordinarie relative all’incendio. Per questo è caduta ogni accusa nei suoi confronti di essersi appropriato di somme dei condomini. Ora i condomini da accusatori rischiano di passare ad accusati, dal momento che il professionista senigalliese sta valutando la possibilità di procedere contro loro per calunnia.






Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2019 alle 14:53 sul giornale del 18 aprile 2019 - 2987 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6Ct





logoEV