Moto: Simone Saltarelli alla "24 Ore di Le Mans", per lui un team d'eccezione

Senigallia 15/04/2019 - Riflettori puntati sabato 20 aprile sulla "24 Ore di Le Mans", la più famosa gara di durata di moto che si svolge annualmente sui circuito Bugatti di Le Mans, in Francia, organizzata dall'Associazione Sportiva Motociclista "24 Heures" Automobile Club de l'Ouest.

Alla "24 Ore di Le Mans", in occasione nel campionato del mondo endurance, infatti parteciperà anche il pilota senigalliese Simone Saltarelli, già partito alla volta della Francia e da martedì 16 aprile impegnato nelle prove libere sul circuito. Saltarelli è stato chiamato a far parte di un team d'eccezione, l' "SC-Project - Paton Reparto Corse".

"La partecipazione alla 24 Ore di Le Mans è nata dall'invito che ho ricevuto da un altro pilota e amico Matteo Baiocco -racconta Simone Saltarelli- ho conosciuto la squadra e anche il team Paton, che ha corso nel moto mondiale diversi anni fa e che si è ora unito al SC-Project. Il gruppo mi è piaciuto molto, il team ha unito le forze e sta investendo tantissimo in questa competizione per cui ho accettato di partecipare".

Ad attendere Simone, in squadra con Matteo Baiocco e Nico Terol, un week end durissimo. "Martedì 16 aprile iniziamo subito con le prove libere e giovedì 18 aprile ci sarà la giornata più intensa perchè si girerà la mattina, il pomeriggio e in notturna -spiega Simone Saltarelli- e poi sabato 20 aprile alle ore 15 inizia la gara che proseguirà fino a domenica. Ogni pilota effettuerà otto stint a testa e dovrà riposare per un tempo pari a quello del giro. Sostanzialmente ciascun pilota sarà in pista per circa otto ore".

Un impegno fisico e mentale notevolissimo che costringe i piloti che affrontano la 24 ore ad un allenamento specifico. "Ringrazio l'istruttore Marco Paolinelli e la MyFitnessClub per la preparazione atletica che insieme abbiamo fatto nell'ultimo mese in preparazione della gara. Mi sento pronto e non vedo l'ora di affrontare questa sfida".

Una gara in realtà non nuova per Simone Saltarelli, reduce da tre mondiali Endurance e quattro 24 ore. "In passato sono riuscito a terminare una sola 24 ore, l'ultima nel 2012 -racconta il pilota senigalliese- e da allora decisi che l'avrei rifatto solo con un top team perchè l'impegno è immenso e il sacrificio grandissimo. Ora è arrivata la proposta giusta e non c'ho pensato due volte". Non è escluso che la collaborazione con il team possa avere ulteriori sviluppi. Intanto per tifare Simone Saltarelli basta seguire la diretta dell'evento che sarà trasmessa a partira dalle 15 di santo 20 aprile su Eurosport.








Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2019 alle 10:35 sul giornale del 16 aprile 2019 - 1241 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, sport, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6w9