Controlli al parcheggio dell'ospedale e dello stadio: due parcheggiatori abusivi multati

Senigallia 11/04/2019 - Proseguono costanti i controlli nei confronti dei soggetti dediti ad attività di parcheggiatori abusivi operanti in alcuni parcheggi della città.

In particolare gli agenti del Commissariato di Polizia di Senigallia, nei giorni scorsi hanno effettuato una verifica circa la presenza di tali soggetti e, nonostante una lieve flessione del numero di persone dedite a tale attività, sono state individuate delle presenze specie nel parcheggio dell’ospedale e di due piazze del centro.

I poliziotti sono intervenuti e, nel corso di un primo servizio, hanno accertato la presenza di una persona nel parcheggio dell’ospedale che, nonostante il tentativo di allontanarsi, è stata bloccata dagli agenti ed identificato. All’uomo, nigeriano di 35 anni, regolarmente presente in Italia e da tempo domiciliato a Senigallia, è stato notificato il verbale amministrativo per violazione alla disciplina sull’attività di parcheggiatore per la quale è prevista la sanzione di oltre 700 euro.

Nel corso di un altro servizio i poliziotti hanno rintracciato un uomo il quale è stato trovato all’interno del parcheggio dello stadio intento a svolgere le attività proprie dei parcheggiatori abusivi, cioè facilitare l’ingresso e l’uscita dei veicoli dagli stalli di parcheggio. Dopo aver accertato tale comportamento, gli agenti sono intervenuti bloccando l’uomo, senegalese di 50 anni circa.

Anche in questo caso, gli agenti hanno elevato la sanzione amministrativa prevista per i parcheggiatori abusivi. Tali controlli proseguiranno anche nelle prossime giornate e verranno intensificati anche in occasione delle prossime festività allorchè, nei parcheggi cittadini, aumenta il numero di presenze di veicoli, specie in zone prossime al lungomare. Risulta utile precisare che, con le modifiche apportate dal d.lgs.113\18, si è notevolmente aggravato l’apparato sanzionatorio nei confronti di chi svolge le attività di parcheggiatore abusivo, poiché, nel caso in cui il soggetto venga trovato in più occasioni a svolgere tale illecita attività, si potrà procedere a denunciarlo penalmente all’autorità giudiziaria.






Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2019 alle 16:19 sul giornale del 12 aprile 2019 - 2706 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6pI





logoEV