Nave di migranti davanti a Lampedusa, migranti sbarcano. Salvini aveva detto, "I porti restano chiusi"

Matteo Salvini Senigallia 19/03/2019 - E' ancorata a un miglio e mezzo dall'isola di Lampedusa la nave "Mare Jonio", battente bandiera italiana, del progetto Mediterranea, che lunedì ha soccorso 49 migranti. L'imbarcazione, che non ha ricevuto l'autorizzazione da parte della Gdf allo sbarco aveva fatto sapere di essere in pericolo di vita.

La Guardia di Finanza è salita a bordo per un'ispezione relativa alla documentazione di bordo. La Guardia Costiera ha invece autorizzato l'attracco, così come il sindaco che ha sottolineato come il porto sia aperto e pronto ad accogliere i migranti, di cui 12 minori. Uno dei 49 migranti a bordo è stato evacuato. Si tratta di un giovane di 25 anni in gravi condizioni per una sospetta polmonite.

Il ministro dell'Interno Salvini ha annunciato "I porti erano e rimangono chiusi", aggiungendo che i migranti "non sbarcheranno in Italia".

Una situazione che si è sbloccata solo nel tardo pomeriggio quando la Mare Jonio è entrata nel porto di Lampedusa e la Finanza l'ha sequestra. I migranti sono quindi scesi tutti a terra. La svolta è arrivata dopo che i pm hanno aperto un fascicolo contro ignoti per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.






Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2019 alle 10:24 sul giornale del 20 marzo 2019 - 1023 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5tT





logoEV
logoEV