Ubriachi durante i "cento giorni", due 18enni denunciati

alcolici|alcol| Senigallia 12/03/2019 - Durante la festa dei "cento giorni" nel pomeriggio di lunedì 11 marzo al Mamamia Club di Senigallia, due 18enni, un ragazzo e una ragazza, sono stati denunciati dopo aver perso il controllo per i fumi dell'alcool.

I cosiddetti "cento giorni" sono un'occasione per festeggiare l'ultimo periodo prima dell'esame di Maturità. Spesso, però, i ragazzi si lasciano andare consumando spropositate quantità di alcoolici.

A Senigallia, i Carabinieri sono dovuti intervenire una prima volta all'esterno della nota discoteca. Un 18enne residente a Monte Roberto ha opposto resistenza alle Forze dell'Ordine, chiamate dopo che il giovane aveva avuto un litigio con i buttafuori del locale. Per questo il maurando è stato denunciato.

Nello stesso pomeriggio, presso il centro commerciale Il Maestrale (vicino proprio al Mamamia), una 18enne residente a Castelplanio è stata segnalata al 118 perché ubriaca e delirante. Non appena arrivata l'ambulanza, la giovane ha perso totalmente il controllo e anche qui sono dovuti intervenire i Carabinieri. La ragazza si è ribellata anche ad uno dei due militari, mordendolo e graffiandolo, e per questo verrà denunciata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Con fatica, il personale del 118 e i Carabinieri sono riusciti a farla salire nell'ambulanza e arrivata al pronto soccorso la ragazza è stata sedata. Sembrerebbe che oltre all'abuso di alccol la 18enne abbia assunto anche altre sostanze.






Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2019 alle 21:28 sul giornale del 13 marzo 2019 - 2891 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, senigallia, alcol, maturità, alcolici, cento giorni, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5fe