Cicconi Massi (Confartigianato): Il Piano Cervellati deve valere per tutti

Senigallia 20/02/2019 - Il piano Cervellati norma il centro storico in modo che sia omogeneo e accogliente per i senigalliesi e i turisti. Le norme sono severe, in virtù degli alti standard che Senigallia vuole darsi.

Questo a volte crea disagi ai commercianti del centro che non possono addobbare l'esterno dei negozi come vorrebbero per attrarre il maggior numero di clienti.
"I Vigili Urbani svolgono un ottimo lavoro - spiega Giacomo Cicconi Massi di Confartigianato - raramente elevano una contravvenzione. Avvertono chi ha commesso un'infrazione e spiegano come rientrare a norma. Solo dopo si passa alle vie di fatto. Apprezziamo molto questa tolleranza".
Ma non sempre tutto fila liscio. A Natale le attività commerciali del centro storico, per un periodo limitato di tempo, (fino al 10 gennaio), sono state invitate ad abbellire i propri spazi e ad illuminare le proprie vetrine anche in deroga al Piano Cervellati.
Per oltre un mese oltre la data ultima del 10 gennaio, un'attività del corso, ha lasciato accesa una gigantesca luminaria a forma di occhiali suscitando diverse lamentele e, a tutt'oggi la luminaria non è ancora stata rimossa.
"Certo - continua Cicconi Massi - sarebbe più che opportuno che l'attività in questione rimuova quanto prima l'insegna, al fine di attenersi al Piano come tutte le attività del centro storico hanno sempre fatto e senza così, dare l'impressione che ognuno si possa organizzare come meglio crede."





Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2019 alle 10:00 sul giornale del 21 febbraio 2019 - 2582 letture

In questo articolo si parla di lavoro, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4qW





logoEV