Controlli antidroga: arrestata una donna e denunciati altri due senigalliesi

polizia uscita delle volanti Senigallia 19/02/2019 - Continuano in modo costante le attività di contrasto all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte del personale del Commissariato di Polizia di Senigallia, coordinato dal vice questore aggiunto Agostino Licari che, in questi ultimi giorni, è stato impegnato in intensi servizi di controllo e repressione.

In questo ambito sono stati effettuati numerosi accertamenti a carico di soggetti dediti ad attività sia di uso che di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti hanno anche dato esecuzione ad un ordine emesso dalla Procura della Repubblica di Pesaro con il quale è stata disposta la detenzione di una donna. M.E.P., senigalliese di anni 35 circa. La donna infatti dovrà scontare oltre due anni e mezzo di detenzione di seguito ad una importante sentenza di condanna emessa a suo carico dopo che la stessa era stata tratta in arresto in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza del tipo cocaina. Nell’occasione la donna era stata controllata dagli agenti della Polizia, in compagnia di un cittadino albanese, e trovata che nascondeva oltra 100 gr. di cocaina. Di seguito a quel fatto, risalente ad alcuni anni fa, la donna dovrà scontare il periodo di detenzione.

Nella giornata di lunedì, poi, gli agenti, transitando in zona Vivere verde, hanno notato un veicolo con due persone a bordo che procedeva a velocità ridotta e decideva di sottoporla a controllo. All’interno c'erano due persone, una donna alla guida ed un passeggero. La donna, 35enne senigalliese, già nota per diversi precedenti in materia di droga e recentemente tratta in arresto dagli agenti del Commissariato di Senigallia perché trovata in possesso di un significativo quantitativo di varie sostanze destinate allo spaccio, fin da subito è apparsa molto nervosa. Dopo aver esibito i documenti, gli agenti hanno notato alcuni comportamenti sintomatici delle persone sotto l’effetto di sostanze psicotrope, pertanto l'hanno inviata a sottoporsi al relativo esame, ma la donn si è rifiutata. A quel punto i poliziotti, come previsto dal codice della strada, hanno denunciato la donna per il reato di rifiuto di sottoporsi agli accertamenti relativi all’assunzione di sostanze psicotrope ed al ritiro della patente di guida.

Nel corso del controllo poi gli agent hanno contrallato anche il passeggero, un 40enne di Senigallia, anch’egli noto in quanto assuntore di stupefacenti ed in effetti è stato trovato in possesso di un involucro risultato contenere della cocaina. I poliziotti dunque hanno segnalato l’uomo al Prefetto di Ancona in quanto assuntore.






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2019 alle 14:10 sul giornale del 20 febbraio 2019 - 419 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, polizia, giulia mancinelli, articolo





logoEV