Taekwondo: gli All Blacks al campionato interregionale conquistano 5 ori

Senigallia 18/02/2019 - Si è svolta nel padiglione D della fiera di Pesaro, l’edizione 2019 del campionato interregionale delle Marche, organizzato dal comitato regionale della Federazione Italiana Taekwondo.

La gara era stata inserita nella programmazione agonistica di Allblacks Taekwondo, perché considerata un ottimo test per la verifica della preparazione degli atleti, a tre settimane dal campionato italiano di serie A di PISA, per i seniores (cinture nere/+18 anni), ed a sei settimane dal campionato italiano di serie A di RICCIONE, sempre cinture nere, per gli Under 14 e Under 17.

Purtroppo la suddivisione prescelta per la manifestazione pesarese, sia per quanto riguarda le categorie di peso (cinque categorie, anziché dieci, per gli Under 17), che per i tempi di gara (riprese da un minuto, anziché due), ha reso meno efficace l’elemento valutativo degli atleti, a vantaggio di una partecipazione più ampia in termini quantitativi.

Allblacks Taekwondo ha partecipato con un team di 19 atleti, formato da: Martina GIACOMINI (24 kg), Anna LANARI (30 kg), Nicolas DESIDERI (27 kg) e Yusef BOUKAL (37 kg) nella categoria Under 9, Zayd HAMZAOUI ed Achille BUGUGNOLI (33 kg entrambi), nella categoria Under 11; Elia BUGUGNOLI (61 kg), Matteo LOMBARDI (41 kg), Vittoria CROCENZI (55 kg), Samuele MENCARELLI ed Alessandro AQUILI (37 kg entrambi), nella categoria Under 14; Alessia MORGANTI ed Elena LANARI (55 kg entrambe), Simone DI PIETRO (48 kg), Enrico MORGANTI (55 kg), Giorgio DI PIETRO (68 kg), Pietro MORGANTI (73 kg), Siria CELANI (49 kg), Adam DI PIETROPAOLO (78 kg), nella categoria Under 17 .

In questa gara non hanno combattuto le cinture nere Amalia MORGANTI (30 kg) e Nicolas BACCANI (41 kg), entrambi per assenza di avversari nella categoria Under 11, Alessandro GALLO (68 kg) fermo per un infortunio alla caviglia ed Adele AQUILI (63 kg), all’estero per un scambio culturale scolastico.

Tra i vincitori di questa gara, bisogna citare il determinato quattordicenne Elia BUGUGNOLI si è imposto in finale sul sammarinese Crescentini con un pesante 39:13 a suo favore, il tredicenne Samuele MENCARELLI che ha battuto 3:1 in finale il compagno di squadra Alessandro AQUILI, l’undicenne Zayd HAMZAOUI che, anche lui in una finale tutta Allblacks, ha prevalso 17:8 su Achille BUGUGNOLI e le giovanissime Under 9 Anna Lanari e Martina Giacomini, che battendo ai punti le rispettive avversarie aretine Macera e Pacetti, hanno conquistato cinque ori per Allblacks Taekwondo.

Nel medagliere Allblacks Taekwondo ha quindi totalizzato 5 ori, 4 argenti e 5 bronzi, piazzandosi come squadra al 2. posto in classifica, sulle 78 compagini partecipanti, in rappresentanza di 14 regioni; un risultato comunque soddisfacente, non solo per lo staff di tecnici e dirigenti che supportano la squadra.

Prossimo appuntamento di rilievo per le cinture nere di Allblacks Taekwondo, sarà il campionato italiano di serie A (cinture nere/U14 e U17), che si svolgerà a Riccione dal 29 al 31 marzo, dove sono stati iscritti ben 11 atleti, come segue: Alessandro Aquili, Samuele Mencarelli, Matteo Lombardi, Elia Bugugnoli, negli Under 14, e Alessia Morganti, Elena Lanari, Adele Aquili, Giorgio Di Pietro, Enrico Morganti, Pietro Morganti, Simone Di Pietro, negli Under 17.


da All Blacks Taekwondo Team Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2019 alle 11:40 sul giornale del 19 febbraio 2019 - 342 letture

In questo articolo si parla di sport, taekwondo, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4oV