Rivoluzione allo Stadio: arriva un centro commerciale di quartiere all'antistadio

Senigallia 17/02/2019 - Una riqualificazione completa del comparto della zona dello Stadio grazie ad un project privato. E' la novità contenuta in un progetto urbanistico depositato in Comune da parte di un soggetto privato pronto ad investire milioni di euro ed ora al vaglio della Giunta.

La questione, di cui da tempo si vocifera in città, è stata “accennata” l'altro giorno in Consiglio Comunale dal sindaco Maurizio Mangialardi. Il progetto, presentato da una società italiana che opera nella grande distribuzione, prevede la realizzazione di un “centro commerciale di quartiere” nell'attuale zona dell'antistadio. Si tratta di un edificio che, come previsto dalla normativa vigente, per il contesto urbanistico in cui andrebbe ad inserirsi, non dovrà superare i 2.500 metri quadri di sul. Per scongiurare la perdita di posti auto, ora presenti nell'antistadio, la struttura sarà sopraelevata rispetto alla sede stradale in modo da consentire il mantenimento dei parcheggi. Ma non solo.

Il progetto, realizzato a carico del privato, prevede importanti ripercussioni “gratuite” per la città. Il project infatti si porta dietro altri interventi nell'area che vanno dalla riqualificazione dello Stadio Bianchelli, alla demolizione della palestra del Campo Boario ed un suo ricollocamento all'interno dello stadio stesso, dalla parte dell'uscita laterale, e la realizzazione di un parcheggio in struttura multipiano al posto dell'attuale palestra. Un progetto ambizioso che complessivamente ridisegna il volto della zona dello Stadio per cui la società investitrice avrebbe già stanziate le risorse e aspetterebbe solo il nulla osta del Comune per partire con i lavori.








Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2019 alle 09:05 sul giornale del 18 febbraio 2019 - 11518 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4md