"La mafia non esiste": al teatro Portone uno spettacolo aperto a tutti

teatro generico Senigallia 17/02/2019 - La mafia sta diventando sempre più un sistema economico integrato, grazie al suo sempre più diffuso e stabile insediamento nei territori delle regioni più ricche del Nord Italia e alla sua penetrazione in settori economici prima sconosciuti, dalle “ecomafie” alle “agromafie”, fino alle varie e più fantasiose forme di riciclaggio, senza dimenticare le forme più tradizionali, come il racket e gli appalti.

Purtroppo la maggioranza delle persone crede che il problema riguardi sempre e solo il proprio vicino. In realtà nella stessa Regione Marche sono stati confiscati dei beni alla mafia: segno che qualcosa sta scricchiolando. Il 25 dicembre scorso – a Pesaro, in pieno centro storico – veniva ucciso con 20 colpi di pistola Marcello Bruzzese, il fratello di un pentito di ‘ndrangheta. Viveva lì sotto la protezione del ministero dell’interno, ma i killer lo hanno trovato. L’episodio ha scosso la tranquilla cittadina marchigiana, dove la presenza delle mafie sembrava sconosciuta.

Con lo spettacolo “La mafia non esiste” che andrà in scena sabato 23 febbraio alle ore 21,00, presso il Teatro “Portone” di Senigallia, il Gruppo Fuoritempo e il gruppo musicale Nineteen Fourth intendono proporre una serata di IMPEGNO-MUSICA-TEATRO. Attraverso interventi musicali e scene teatrali, lo spettacolo presenta la storia della mafia in Italia. Lo scopo dell'iniziativa è di far comprendere che la lotta alla mafia non passa solamente attraverso la lotta alla criminalità ma che, trattandosi principalmente di un intreccio economico-politico, perché la si possa vincere è necessario creare una cultura antimafia soprattutto tra i cittadini. All'interno della serata sono previsti gli interventi di Paola Senesi, referente regionale di Libera Marche, e Giuseppe Paolini, referente della Fattoria della Legalità e Sindaco di Isola del Piano.

L’iniziativa è realizzata all’interno della manifestazione regionale “LiberaIdee” organizzata da Libera Marche e inserita nel progetto “La primavera della legalità”. Ingresso gratuito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2019 alle 13:00 sul giornale del 18 febbraio 2019 - 630 letture

In questo articolo si parla di gruppo fuoritempo, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4nw