Montemarciano: al via “Beware of rock”, tre concerti al teatro Alfieri con i protagonisti della scena rock nazionale  

3' di lettura 12/02/2019 - Presentata la prima edizione di Beware of Rock, una rassegna di tre concerti in cui la bellezza del Teatro Alfieri di Montemarciano incontra la potenza della musica rock italiana. Il cartellone, promosso su iniziativa del Comune di Montemarciano Assessorato alla Cultura e da AMAT in collaborazione con Regione Marche, Mibac, Loop Live Club nell’ambito del festival Klang. Altri suoni, altri spazi e con le associazioni Sound Park e Cantamonte, con il contributo di Rieco Spa e sponsor tecnico Tenuta Villa Colle Sereno, propone tre appuntamenti tra febbraio e aprile per vivere intensamente grandi serate all’insegna del rock, con alcuni dei più rappresentativi e illustri interpreti italiani di questo genere.

“Beware of Rock esiste nella mia testa già da alcuni anni – dichiara l’Assessore alla Cultura del Comune di Montemarciano Lorenzo Seta – quell'intuizione di unire spazi insoliti, dal grande valore storico e architettonico, con un genere musicale dove sperimentazione e cantautorialità si abbracciano vicendevolmente è stata illuminante”.

La rassegna prende il via sabato 23 febbraio con I hate my village, nuovissimo progetto – per la prima volta nelle Marche – della superband formata da quattro grandissimi protagonisti della scena rock nazionale: Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion, chitarrista fra i più raffinati del panorama italiano), Fabio Rondanini (Calibro 35, Afterhours), Alberto Ferrari (Verdena) e Marco Fasolo (Jennifer Gentle) si sono uniti in un progetto senza frontiere. Il sound che propongono – frutto del mix tra melodie e ritmi dalla Madre Africa e timbriche occidentali rock-blues – è originalissimo e l’esibizione live, in virtù anche delle straordinarie capacità tecniche e performative dei quattro sul palco, promette di essere veramente indimenticabile.

Sabato 23 marzo salgono sul palcoscenico del Teatro Alfieri i Massimo Volume, vera e propria colonna della musica rock italiana, che presentano dal vivo – per la prima volta in tournée nei teatri – il loro settimo disco, Il nuotatore, un album che scava proprio nell’essenza del suono, mai così volutamente scarno, minimale, eppure molto caldo e pieno, grazie anche alla produzione di Giacomo Fiorenza; sono “i Massimo Volume al loro meglio e nella forma più pura. Pura come l’acqua in cui il nuotatore (come l’omonimo racconto di John Cheever) sguazza e che caratterizza sia dal punto di vista concettuale sia testuale l’intero disco” (SentireAscoltare).

Chiude la rassegna domenica 14 aprile l’appuntamento Parole & Musica con Cristiano Godano, cantante e chitarrista leadear dei Marlene Kuntz, di cui è fondatore; il pomeriggio propone, con la conduzione di Andrea Brusa – critico musicale e responsabile Marche per il Resto del Carlino –, una chiacchierata che ripercorre le fasi salienti della carriera di Godano con incursioni nel mondo musicale e letterario. Durante il dialogo Cristiano si accompagna con la chitarra e ripropone i pezzi del repertorio dei Marlene Kuntz.

A impreziosire la rassegna e per offrire al pubblico un’esperienza completa e soddisfacente sotto tutti i punti di vista, i concerti saranno aperti e seguiti da un pre & after party, in cui si potrà ascoltare buona musica, bere e mangiare nel foyer del Teatro, grazie alla collaborazione di Zabumba Bar Osteria, Jack Rabbit e Farina e Amore.

Per informazioni: AMAT 071 2072439, www.amatmarche.net, Comune di Montemarciano 071 9163327.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2019 alle 11:19 sul giornale del 13 febbraio 2019 - 551 letture

In questo articolo si parla di teatro, montemarciano, spettacoli, amat marche e piace a LO_RE

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4cX