Controlli nei pressi delle scuole, due giovani, di cui un minore, segnalati come assuntori

polizia Senigallia 09/02/2019 - Proseguono in modo costante i servizi di prevenzione inseriti nell’ambito del progetto “Scuole sicure”, avviato fin dall’inizio dell’anno scolastico e finalizzato al contrasto allo spaccio ed all’uso di sostanze stupefacenti, che hanno già consentito di controllare decine di ragazzi, nonché di segnalarne diversi alla locale Prefettura in qualità di assuntori, ma anche, nelle ipotesi più gravi, di procedere alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria per i casi di detenzione con fini di spaccio.

In questo ambito, gli agenti hanno effettuato mirati servizi, all’esterno, in aree prossime a diversi istituti scolastici di Senigallia dove talvolta giungono segnalazioni da parte dei residenti circa la presenza di giovani che, prima di entrare a scuola, si incontrano per far uso di sostanze stupefacenti.

Sono stati effettuati diversi controlli di seguito ai quali gli agenti hanno notato, in particolare, un gruppo di una decina di giovani che, alla vista dei poliziotti, compivano anomali gesti.

I poliziotti hanno deciso di avvicinarsi ed hanno identificato tutti i giovani, alcuni dei quali anche minorenni. Proprio fra questi, vi era un minorenne senigalliese che stava tentando di nascondere tra le mani un involucro che poi ha mostrato e consegnato agli agenti ed all’interno del quale c'erano alcuni grammi di hashish.

Pertanto gli agenti, dopo aver fatto intervenire l’esercente la potestà genitoriale, hanno proceduto al sequestro della sostanza nonché a segnalare il minorenne alla Prefettura di Ancona quale assuntore.

Nel corso di un altro servizio, rientrante nello stesso progetto, gli agenti hanno notato un gruppo di giovani che facevano capannello tra di loro come incuriositi da qualcosa. Poiché tra essi vi erano dei soggetti già noti perché risultati assuntori di sostanze stupefacenti, i militari hanno deciso di sottoporre a controllo i giovani che risultavano essere tutti maggiorenni. Tra questi un giovane, proveniente dal pesarese, di 20 anni, è stato trovato in possesso di una sigaretta artigianale confezionata con tabacco misto a marijuana.

Gli agenti, anche in questo caso, hanno proceduto al sequestro ed alla segnalazione del giovane alla Prefettura di Ancona quale assuntore.






Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2019 alle 13:07 sul giornale del 11 febbraio 2019 - 2829 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, polizia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a39s