Calcio: Bianchelli da favola, Vigor col cuore, col Barbara da 0-2 a 2-2

Senigallia 10/02/2019 - Una Vigor Senigallia dal cuore grande rimonta due reti in inferiorità numerica e pareggia con il Barbara. Nel giorno del ritorno a casa – la prima allo stadio Bianchelli dopo i lavori di rinnovo del manto sintetico – di fronte ad oltre 1000 tifosi la Vigor fa 2 a 2 contro i gialloblu di Antonello Mancini.

Partita altamente spettacolare, con gli ospiti che partono decisamente meglio e vanno in vantaggio già al 10′. E’ Marco Carboni a segnare su rigore, assegnato per presunto fallo di mano di Matteo Guerra. Un episodio che porta anche all’espulsione del terzino, con conseguente partita in 10 contro 11 da affrontare per la squadra di Massimiliano Guiducci. Che sbanda nei minuti successivi, per merito di un Barbara che spinge fortissimo. Al 17′ annullato gol per fuorigioco a Barattini, al 19′ Penacchini si divora il raddoppio, al 20′ lo 0 a 2 è realtà per via di una sfortunata deviazione nella propria port di Cuomo su colpo di testa ravvicinato di Penacchini.

Sotto di due reti e in inferiorità numerica, la Vigor Senigallia a questo punto tira fuori l’orgoglio e reagisce con grande veemenza. E’ D’Errico il più in palla e dopo un paio di ottimi spunti senza esito, il numero 10 della Vigor al 29′ si scatena e dopo un dribbling ubriacante disegna l’assist perfetto per Cinotti che da due passi appoggia in rete. Trovato l’1 a 2 la Vigor insiste. Ancora D’Errico protagonista, ma stavolta al limite dell’area fa un tocco di troppo e la difesa ospite salva.

In avvio di ripresa ancora D’Errico protagonista. Siamo al 5′ quando è ancora lui a mandare nel panico la difesa del Barbara e guadagnare una punizione sulla sinistra: sulla palla va Denis Pesaresi che con un tiro potente sul secondo palo supera un non perfetto Petrini. Palla in rete ed è 2 a 2. Il Barbara non riesce a rialzarsi, la Vigor accusa un po’ di stanchezza e l’intensità cala. Ma al 14′ è solo la traversa a negare a Vitali su punizione il gol del clamoroso 3 a 2.

Seguiranno altri 25 minuti senza occasioni importanti. Poi nel finale una chance per entrambe: al 40′ Spezie può riportare avanti i suoi ma da ottima posizione calcia alto, proprio al 90′ il neoentrato Falcinelli lavora bene un assist di Sabbatini e prova il pallonetto, ma Pretini si rifà dell’errore precedente e in qualche modo salva sulla linea.

Finisce quindi 2 a 2. Il pubblico applaude. La partita e la rimonta sono state spettacolari. Onore al Barbara per la sua prova, ma onore anche e soprattutto ad una Vigor Senigallia straordinaria nel rimonta una partita che sembrava persa dopo appena 20 minuti. In ottica classifica è un pareggio che vale tantissimo: il Barbara, terzo dietro la Vigor, resta infatti a -11, le altre sono anche più arretrate.

Tabellino FC VIGOR SENIGALLIA-ILARIO LORENZINI BARBARA 2-2
FC VIGOR SENIGALLIA: Minardi, Cuomo (73′ Giobellina), Guerra, Morganti, Magi Galluzzi, Vitali, A. Pesaresi (73′ Roberto), Siena, D. Pesaresi (5′ Falcinelli), D’Errico (62′ Sabbatini), Cinotti (30′ Candolfi). All. Guiducci
BARBARA: Pretini, Ceccacci (85′ Morico), S. Gregorini, Mattioli, N. Carboni, Spezie, Rossini, Paolini (76′ G. Carboni), Barattini, M.Carboni, Penacchini. All. Mancini
ARBITRO: Skura di Jesi
RETI: 10′ rig. M.Carboni, 20′ aut. Cuomo, 29′ Cinotti, 50′ D. Pesaresi
NOTE: al 9′ espulso Guerra. Spettatori: oltre 1000






Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2019 alle 19:39 sul giornale del 11 febbraio 2019 - 2629 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, fc vigor senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a30V